Home ATTUALITÀ Cesano, Mocci (PdL): al via la procedura per l’approvazione del Toponimo

Cesano, Mocci (PdL): al via la procedura per l’approvazione del Toponimo

“Con la pubblicazione del Toponimo N. 20.9/B, Via di Baccanello – Via di Colle Febbraro da parte del Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica, questa mattina sono iniziate le procedere per l’approvazione del piano di recupero. Il progetto, presentato dal Consorzio “Cesano – Cioccatelli” e dal Consorzio di Recupero Urbano Città di Roma agli uffici di Roma Capitale, permetterà la riqualificazione di una vasta area del territorio di Cesano, attraverso la realizzazione di opere e servizi pubblici.”

Lo comunica in una nota Giuseppe Mocci, Assessore all’Urbanistica del XX Municipio, spiegando che “per l’ attuazione concreta del piano, bisognerà attendere ancora 30 giorni di pubblicazione, previsti per legge, dopo l’avvenuta pubblicazione in data odierna sul sito di Roma Capitale e sul quotidiano Il Tempo, e la definitiva approvazione del piano da parte dell’Assemblea Capitolina, acquisiti tutti i pareri necessari.”

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. E i Comuni Mortali di VALLE MURICANA stanno a guardare (piu di 10.000 persone) .

    Siete gli amministratori di tutti e curate gl’interessi di tutti, oppure ognuno guarda il proprio FEUDO .

    Le domade lecite sono rivolte a;
    Cangemi, Mocci, Torquati,Pandolfi,Giacomini.

  2. Caro Erminio,
    non capisco a cosa ti riferisci, il lavoro che ho fatto in questi 2 anni e mezzo da assessore è stato indirizzato per perseguire gli interessi di tutto il municipio. Ieri è stata una giornata importante per Cesano perchè pubblicato il toponimo di Via Baccanello-Via Ponte degli Incastri, un quartiere che per circa 40 anni è stato abbandonato dalle amministrazioni comunali. Basta pensare che in quella zona ci sono molte famiglie che ancora non hanno i servizi primari come fogne, acqua, luce etc. Io che giro il municipio posso garantirti che nel quartiere Valle Muricana la situazione non è così, In quella zona troviamo il Piano Particolareggiato approvata ormai da anni e sono stati portati tutti i servizi primari. In questi ultimi anni, con l’accordo fatto con i consorzi presenti in zona, Roma Capiate ed il Municipio XX è in atto il completamento delle pavimentazioni stradali del quartiere. Sicuramente bisogna fare ancora tanto, ma la situazione non è tragica come viene descritta. Prima della pubblicazione del toponimo di Cesano è stato pubblicato quello di Via Anguillarese ed è stato presentato in dipartimento quello di Santa Cornelia. Tutto questo lavoro che rientra tra le mie competenze è stato seguito dal sottoscritto. Posso dire che è stato approvato dalla giunta municipale il PRINT di Tomba di Nerone che di certo non è Cesano… Ho molto lavorato in questo periodo per far presentare il Piano di Assetto del Parco di Veio in Regione Lazio da parte del commissario Pezzella. A Cesano non è presente il Parco di Veio, ma il Parco Bracciano Martignano. Sappiamo tutti che il parco di Veio ha una consistente presenza, tra le altre zone nel quartiere di Valle Muricana. Per tale motivo ho avuto il piacere di conoscere molte persone di Valle Muricana che si sono rapportate con me insieme ai loro tecnici per avere una consulenza riguardo al piano d’assetto. Posso pensare ad esempio il lavoro che è stato fatto in zona La Storta nel Piano Particolareggiato Torrione Cerquetta. Anche in questo caso La Storta non è Cesano. Ho seguito con attenzione, purtroppo con esito non molto soddisfacente, il PUP di Largo Vigna Stelluti. Queste sono soltanto alcune cose fatte e seguite dal sottoscritto che dimostrano l’attento interesse per lo sviluppo di tutti i quartieri del XX Municipio e non solo del territorio dove vivo.

  3. Caro Giuseppe
    Hai ragione meriti una spiegazione .

    Quando parlo e i cittadini di Valle Muricana stanno a guardare mi riferisco a;
    (a Tutte quelle persone perbene che diignitosamente e in religioso silenzio , attendono fiduciosi di vedere un quartiere omogeneo e non avendo santi in paradiso oppure se preferisci AMICI dentro le sacrestie cercano di avere cio’ che e’ GIUSTO).
    Il Sistema cerca di RESISTERE ma non PUO in quanto la misura e’ colma.
    Durante la Tua audizione di lunedi in municipio ho apprezzato tantintissimo non solo Io ma anche quasi tutti i Tuoi colleghi l’esposizioni in merito al problema di una scuola privata adiacente a una strada a ferro di cavallo che si vuole chiudere .
    Infatti dalla Tua esposizione Traspare L’Intervento del Sistema , dove ,comportamenti ambigui in merito a soldi pubblici spesi su strade Private aperte a pubblico transito vengono giustificate da un fantomatico codice IBU (immagina se anche Noi chiediamo lo stesso trattamento) .
    Situazioni ambigue simili sono disseminate in tutto il Municipio creando disorientamento e senso d’impotenza verso un Modo di fare standardizzato e digerito come se fosse normale .
    Nei dati dell’ISTAT riferito ai residenti del XX Municipio (Rilevati nel 2001) Italiani e stranieri ;
    20a Tor di Quinto 13.390
    20b Acqua Traversa 10.108
    20c Tomba di Nerone 33.548
    20d Farnesina 20.397
    20e Grottarossa ovest 2.627
    20f Grottarossa est 819
    20g Giustiniana 10.721
    20h La Storta 20.570
    20I Santa Cornelia 7.710
    20L Prima Porta 2.986
    20m Labaro 22.674
    20n Cesano 10.758
    20o Martignano 34
    20x Foro Italico 800
    Non localizzati 483
    Totale 157.625

    Dai dati ufficiali traspaiono incogruenze evidenti che lascio alla Tua interpretazione e delle persone cosiddette Tecniche che operano le scelte di calare fondi e distribuire i servizi sui territori.
    Nel merito e’ del tutto evidente che mancano dei dati essenziali , Valle Muricana e’ inserita dentro i dati di P. Porta ?
    E’ incontestabile e pacifico che Valle Muricana e’ perlomeno il doppio come insediamenti abitativi e anche come abitanti rispetto a S. Cornelia , e qui iniziano ad essere evidenti i problemi ( oguno puo’ secondo coscenza fare le considerazioni Opportune).
    La Domanda che pongo a Tutti Il NOME di un Quartiere e’ importante?
    Il Comitato di Quartiere Karol Wojtyla ha posto il problema sin dall’inizio da quando e’ nato scegliendo un Nome rappresentativo Simbolico importante che meglio lo rappresentasse , ha poi scelto di avere una piazza virtuale in quanto mancano punti di aggregazione (le famose cento piazze ) abbiamo creato Piazzasandropertini .
    Se Ti dicessi che Mi vergogno di essere rappresentato da un Municipio che non ha avuto il tempo di mettere una panchina , un parco giochi , per una popolazione sempre in crescita che supera ormai le 10.000 unita .
    Un Municipio che attraverso le sue autorita’ istituzionali avvalla un sistema Illegale contrario alla volonta’ popolare assegnando indebitamente una struttura
    mai aquisita al patrimonio contro ogni REGOLA a cui Tu hai partecipato passivamente se non ricamando con parole accomodanti una situazione vissuta con molto IMBARAZZO.
    Devo forse far finta di vedere marciapiedi piovuti dalla Regione a ridosso di campi 2° km Valle Muricana? ( non era meglio utilizzarli per completare la borgata )
    Illuminazione campi tra Cesano e la Braccianese , S. Cornelia forse in previsione di urbanizzazioni .
    ( pensa se verranno spente con i nuovi provvedimenti presi per idurre i consumi)
    Quando parli che hai avuto il piacere di parlare con MOLTI cittadini di valle in merito al nuovo piano di assetto e ai loro tecnici , Dimentichi come fa anche il Sig.Pezzella la PARTECIPAZIONE piu’ volte denunciata dal Sig. BOSI dal sottoscritto e da altre associazioni in merito all’approvazione del piano , fatta in sordina e che portera’ ad uno scontro .

    I politicanti di professione Unti dall’alto non possono Dirottare attenzioni in luoghi secondo operazioni elettoralistiche e di compiacimento verso Palazzinari Incalliti
    che non guardano assolutamente alla VIVIBILITA’ dei quartieri , ma a moltiplicare i loro guadagni con qualsiasi MEZZO .

    E’ del tutto evidente e sempre piu’ chiaro che serve un dialogo tra Istituzioni e cittadinio senza dover subire sudditanze psicologie di metodo o posizioni dominati con atteggiamenti distesi di persone che lavorano per il BENE COMUNE distribuendo con equilibrio le Risorse , il PROPRIO IMPEGNO , I SERVIZI.

    I consorzi avendo snaturato la loro missione e soprattuttoa avendo acceso discussioni sempre piu contrastanti per competenze e soprattutto interventi sulla sicurezza , difatto abbandonando insieme all’amministrazione i cittadini a risolvere i problemi di qualsiasi tipo debbono chiudere il loro mandato , mettendoci anche la poca informazione , la poca trsparenza in merito ai costi degli appalti, ai bilanci mai presentati ai cittadini e soprattutto in merito alla programmazione dei lavori per il completamento delle opere di urbanizzazione.
    (ci sarebbe molto da dire ma servirebbe troppo tempo )

    I cittadini penso di tutti i quartieri amano ; TRASPARENZA , EQUITA’ , DIGNITA,
    ASSEMBLE PARTECIPATE, BILANCI PARTECIPATI con Cognizione anticipata sulla distribuzione dellle risorse per i territori.
    A Voi Zelanti Giovani e’ demandato Il compito di abbattere il SISTEMA paese sin qui portato avanti e che sta producendo disgregazione sociale disorientamento .

    Augurandovi Buon Lavoro le mie riflessioni non sono qualunquistiche ma devono servire da stimolo per accantonare comportamenti ambigui e polarizzati a servire i PROPRI REFERENTI O ADEPTI .

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome