Home ATTUALITÀ Pillole dell’Olgiata Day 2012

Pillole dell’Olgiata Day 2012

olgiata-day.jpgL’Olgiata Day è una festa ormai consolidata fra le attività del Comprensorio a nord di Roma. Una festa che si ripete ogni anno con l’intento dichiarato di far percepire l’importanza di vivere in un luogo che come pochi altri si presta ad attività all’aria aperta, quale lo sport e non solo. Piacevole cornice di questa iniziativa sono state una mostra canina e una rassegna d’auto d’epoca giunta quest’anno alla seconda edizione.

Insomma, non solo lo sport, che è stato indubbiamente il comune denominatore con due eventi da sempre molto seguiti, la maratona e la gara di bike, ma anche una conferenza sulle energie alternative e iniziative legate all’artigianato, all’oggettistica e alle specialità alimentari. Da segnalare anche la presenza della Civitas, Corpo italiano di vigilanza agli itinerari turistici, archeologici e storici, che si è prodigata in una serie di dimostrazioni aventi come oggetto la difesa anti aggressione, anti rapina e anti stupro.

Pillole dell’Olgiata Day 2012

La manifestazione è cominciata sabato 13 ottobre, ma con le condizioni atmosferiche avverse non ha riscosso, almeno inizialmente, il successo previsto. Non sono tuttavia mancati eventi interessanti, come la Giornata dell’ambiente e delle energie alternative con la Conferenza sugli impianti fotovoltaici e sul risparmio energetico, cui ha fatto seguito una mostra degli operatori del settore.

Nel pomeriggio l’evento più atteso ma anche forse il più “deludente” per la scarsa partecipazione: la mostra canina, che è stata purtroppo rovinata dalla pioggerella incessante che ha fatto si che le razze presentate (per diserzione di molti degli iscritti) non figurassero tra le più “rare”, anche se la presenza dei pochi irriducibili e dei loro segugi va comunque apprezzata.

Domenica 14, grazie anche a un tempo che per poco non ci ha riportati all’estate appena trascorsa, la presenza dei residenti è stata invece massiccia come si prevedeva: in molti erano presenti alla maratona iniziata alle nove e mezzo, e che si è articolata in due sezioni: 5 e 10 chilometri, junior e adulti, maschi e femmine.

In poco meno di quattro ore anche l’ultimo dei partecipanti ha varcato il traguardo, cosa che ha reso questa maratona più “rapida” e decisamente meno problematica rispetto alle passate edizioni, anche se in ogni caso la presenza di squadre della Croce Rossa avrebbe fatto fronte ad ogni eventuale situazione di emergenza.

Contemporaneamente si è aperto uno degli appuntamenti più attesi: la seconda rassegna d’auto d’epoca che ha richiamato moltissimi appassionati, molti dei quali, privati, hanno esposto le auto d’epoca di loro proprietà.

Il nome che quest’anno si è voluto dare alla manifestazione è “Concorso di eleganza per auto d’epoca” il che rende bene l’emozione provata dai presenti alla vista di auto dai nomi altisonanti e dal prestigio indiscutibile. Il concorso è stato dedicato alla memoria di Nella Spontoni, membro del consiglio direttivo della Pro Olgiata deceduta in un incidente stradale proprio all’interno del Comprensorio.

Alle 15 l’ultimo appuntamento della giornata: la gara di bike di un’ora e mezza organizzata da Paola Caruana, promotrice instancabile dell’Olgiata Day, che con questa manifestazione ha ricordato il rispetto troppo spesso trascurato che si deve all’ambiente quando costituisce una cornice costante alle abitudini quotidiane.

Adriano Bonanni

riproduzione riservata – proprietà EdiWebRoma

 

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome