Home ATTUALITÀ Ponte Milvio, “O Viveiro” e l’ottobre missionario

Ponte Milvio, “O Viveiro” e l’ottobre missionario

logo-viveiro.jpgSabato 20 ottobre, con inizio alle ore 17, la Sala Teatro – Oratorio della parrocchia Gran Madre di Dio (ingresso via Orti della Farnesina, 2) a Ponte Milvio, ospiterà la presentazione del progetto in Mozambico della onlus “O Viveiro”. Anche attraverso la proiezione di diapositive e l’intervento della presidente dell’associazione, verranno illustrati i sorprendenti progressi realizzati in quattro anni e discussi i programmi formativi futuri.

Un pomeriggio per fare il punto della situazione e continuare a guardare avanti: stupisce ancora ciò che ha realizzato (e sta realizzando) la onlus “O Viveiro” nei pressi di Chitima, nella provincia di Tete, in Mozambico. Una splendida struttura, destinata all’accoglienza e alla formazione di ragazze del luogo in stato di necessità e di età compresa fra i 10 e i 18 anni, è perfettamente funzionante da più di un anno all’interno di un centro dalla superficie di sette ettari che comprende anche un’area agricola, un’area destinata all’allevamento del bestiame e un’area sportiva con tanto di campo da rugby e percorso di atletica leggera.
Una sfida difficile che i volontari di O Viveiro portano avanti quotidianamente con il cuore, la fede e le rispettive competenze.

A presiedere l’incontro e la presentazione del progetto, nonché a moderare la successiva “tavola rotonda” sugli scopi futuri dell’associazione, ci sarà Flaminia Giovanelli che, oltre ad essere presidente della onlus, è anche il sottosegretario del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace in Vaticano.

Le porte di questo evento sono aperte a tutti. Per conoscere le attività di “O Viveiro” si può consultare il blog dell’associazione.

Giovanni Berti

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome