Home ARTE E CULTURA Da Vigna Clara al quartiere ebraico

Da Vigna Clara al quartiere ebraico

ghetto.jpgCon il contributo dell’assessorato alla cultura del XX Municipio, l’associazione Ara Macao, sabato 6 ottobre, ha realizzato una giornata evento durante la quale è stato distribuito gratuitamente il libro gioco Safari d’arte per svolgere la caccia la tesoro e scoprire ed esplorare il Quartiere Ebraico e l’isola Tiberina. I libri gioco Safari d’arte permettono di esplorare la città, conoscere e scoprire i monumenti con mappa e indizi, come una vera caccia al tesoro.

Unire gioco e cultura, una proposta che che è stata ritenuta di grande utilità per avvicinare adulti e bambini alle bellezze artistiche di Roma e stimolare rispetto per tutte le diverse realtà che la compongono.

Molti i cittadini che hanno ritirato il libro e hanno così potuto svolgere un’attività ludico-didattica alla scoperta del Quartiere Ebraico e dell’Isola Tiberina. Il percorso infatti parte dal cuore del ghetto ebraico, tra i più antichi del mondo, per concludersi all’isola Tiberina.

Da piazza Mattei al portico d’Ottavia, l’antico mercato del pesce, per osservare antichi palazzi, bassorilevi di epoca romana inseriti in facciate medievali, avvolti dai profumi sprigionati dalle botteghe che preparano deliziosi dolci Kosher.

La Sinagoga, luogo di culto del popolo ebraico, sorge di fronte al ponte dei Quattro Capi che condurrà all’isola Tiberina, al centro del fiume Tevere. L’isola, sede dell’antico tempio di Esculapio, dio guaritore greco, è rimasta attraverso i secoli dedicata alla medicina, ospitando tutt’ora un ospedale. L’isola accoglie inoltre la chiesa di san Bartolomeo, riccamente decorata con affreschi e mosaici e le particolari quattordici colonne di diversa foggia.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome