Home ARTE E CULTURA Tango Tinto a piazza di Spagna con Toccata & Fuga vacanze romane

Tango Tinto a piazza di Spagna con Toccata & Fuga vacanze romane

balletto.jpgAtmosfera “caliente” a Toccata & Fuga vacanze romane lunedì 30 luglio quando a piazza di Spagna si esibiranno i “Tango Tinto” con i suoi sette componenti, quattro musicisti, un cantante e due ballerini. Direttamente da Buenos Aires il famoso ensemble alle ore 20.45 darà il via alla serata. In collaborazione con l’ambasciata Argentina, Roma Capitale, all’interno di Toccata & Fuga, vacanze romane, ospita l’esibizione di uno dei balli più amati dal pubblico, il tango, patrimonio dell’umanità.

Ricco il carnet degli interventi, da Piazzolla a Gobbi, a Gardel-Lepera, a Cobian-Cadicamo. In piazza ad assistere allo spettacolo l’ambasciatore argentino, sig. Torcuato Di Tela ed Antonio Gazzellone, delegato al turismo di Roma Capitale. Al termine dei saluti di rito sarà la kermesse che già nella sua prima uscita estiva è stata accolta con grande calore da migliaia di turisti a “prendere” la scena.

Toccata & Fuga, vacanze romane, lo spettacolo itinerante promosso da Roma Capitale e realizzato in collaborazione con il Teatro dell’Opera di Roma, sceglie per la serata un programma che spazia tra opere, brani classici della migliore tradizione internazionale e danza.

Lunedì previsto un omaggio ad Enrico Caruso, la voce tenorile tra le più famose della storia dell’opera lirica. Sarà Fabio Andreotti a celebrare il grandissimo tenore con “Vesti la Giubba” da “Pagliacci” di R. Leoncavallo e “Caruso” di Lucio Dalla, altro grande interprete della nostra storia musicale italiana, recentemente scomparso.

I due brani saranno accompagnati dai ballerini di Toccata & Fuga, con movimenti coreografici curati da Manuel Paruccini. Molti i pezzi in programma, interpretati dall’ensemble composto da Fabio Andreotti, Olga Adamovich, Cesidio Iacobone ed Angela Nicoli accompagnati dal maestro Sergio La Stella.

Brani del repertorio consolidato dei Toccata & Fuga, ai quali si aggiungono “l’entrèe di Anna Klavari” dalla “Vedova Allegra”, “Chanson Boheme”, di Bizet, “Passione” di Tosti. Ma gli spettatori potranno ascoltare “il quartetto del Rigoletto”, “Nessun Dorma”, le fantasie musicali internazionali, il medley dedicato all’operetta.

Il balletto di Manuel Parrucini accompagnerà gli spettatori in un viaggio nel mondo cinematografico felliniano, una coreografia fresca e giovane che ha già riscosso il favore del pubblico. Per i bis, di fronte ad una Barcaccia illuminata per l’occasione, previsto anche l’intramontabile “O Sole Mio”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome