Home ATTUALITÀ La Giustiniana – In fin di vita anziana azzannata da due rottweiler

La Giustiniana – In fin di vita anziana azzannata da due rottweiler

caneSarebbe in fin di vita l’anziana donna azzannata dai due rottweiler alla Giustiniana a Roma. Secondo la ricostruzione degli investigatori l’aggressione si è verificata nel giardino dell’abitazione dove la donna lavorava come colf in assenza dei proprietari dei cani.

Chiamati dai vicini sul posto sono intervenuti i Carabinieri della compagnia Cassia che hanno bloccato l’azione dei due cani uccidendone uno e ferendone un altro. L’anziana donna è stata trasportata d’urgenza al Pronto Soccorso dove versa in gravi condizioni.

Il Rottweiler viene descritto un cane equilibrato, protettivo e determinato, ma anche tranquillo, obbediente, addestrabile, coraggioso, indipendente e fedele al padrone al quale ricambia abbondantemente gli affetti e le cure che gli vengono offerte.

In ogni caso, l’istinto alla difesa del territorio è, in questo cane, molto forte, e la sua reazione contro quelle che esso percepisce come minacce territoriali può essere fatale

Questa razza era tra quelle elencate nella lista delle razze canine pericolose., Attualmente non più in vigore dopo l’entrata del nuovo ordinamento del 13 gennaio 2007 dove non si fa più riferimento all’aggressività del cane in base alla razza d’appartenenza. Fonte e foto da Wikipedia

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Ho avuto per sei anni un Rottweiler: era un cane intelligente, obbediente ed equilibrato. Come tutti i Rott difendeva la famiglia e la casa anche se non ha mai avuto atteggiamenti aggressivi con nessuno. Trattandosi di un cane di grossa mole (il Rottweiler discende dai molossi che gli antichi romani portarono in germania) deve essere ben guidato, con fermezza ma anche dolcezza: spesso razze come i Rottweiler e i Pit-bull vengono usati come cani da soccorso o per la pet-terapy. Non è un cane alla portata di tutti: chi non ha voglia e tempo è preferibile che opti per un barboncino.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome