Home AMBIENTE Arriva Caronte, lungo ponte infuocato nella Capitale. Mare o monti?

Arriva Caronte, lungo ponte infuocato nella Capitale. Mare o monti?

caldo-a-roma-8.jpgPassato Scipione arriva Caronte. Così è stato battezzato dal sito IlMeteo.it il nuovo anticiclone che porterà un lungo fine settimana infuocato sulla Capitale a partire da domani, venerdì 29 giugno, festa romana di S.Pietro e Paolo, fino a domenica 1 luglio. Perchè Caronte? Perchè ci traghetterà dritti dritti nel cuore dell’estate, rispondono gli esperti del sito. Vediamo allora che tempo farà in questo lungo ponte romano.

A partire dal pomeriggio di venerdì 29 giugno Caronte inizierà a soffiare la sua aria calda. Ma già dal mattino, a Roma, la giornata si presenterà soleggiata ed afosa con la temperatura minima che non scenderà sotto i 20 °C e la massima che tocchrà i 35 °C.

Sabato 30 giugno nella Capitale sarà una giornata serena e calda, con venti moderati di libeccio. La minima scenderà di poco, ma la massima è previsto che salga fino a 37 °C .

Domenica 1 luglio si toccherà il record storico di caldo, superando anche quello della famosa estate 2003.
La giornata sarà splendidamente solare ma molto, molto calda. La minima sarà infatti di 21°C ma la massima, tra le 13 e le 16, toccherà quota 39°C.

Come difendersi? I modi sono tanti e diversi, il primo dei quali, potendolo fare, è lasciare la città alla ricerca di luoghi un po’ più freschi o per un tuffo nel mare. In questa seconda ipotesi, se vivete a Roma Nord e non volete allontanarvi troppo dalla città, vi suggeriamo le località marine più accoglienti del litorale nord romano: clicca qui.

Se non siete amanti del mare, non sarà difficile trovare ambienti incontaminati, verdi vallate, luoghi più o meno noti, borghi e paesetti dalle antiche tradizioni e dall’ottima gastronomia dove rifugiarsi per un week-end. Uno sguardo agli itinerari consigliati da VignaClaraBlog.it vi farà di sicuro trovare una meta da raggiungere: clicca qui

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome