Home ATTUALITÀ Mondofitness 2012, maratona di solidarietà con Carolina Morace

Mondofitness 2012, maratona di solidarietà con Carolina Morace

carolina-morace.jpgVenerdì 22 giugno Carolina Morace, la più grande calciatrice italiana di tutti i tempi, ora allenatrice, parteciperà all’iniziativa “Un euro per 100 metri”, l’iniziativa volta a raccogliere fondi attraverso una gara di solidarietà su tappeti meccanici, bike e vogatori. Sarà lei, alle 10.30, a dare il via alla maratona di solidarietà nel Villaggio Mondofitness di viale Tor di Quinto.

La numero uno del calcio femminile in Italia, Carolina Morace, domani mattina percorrerà i primi cento metri virtuali sul tappeto meccanico di Antea: ovvero l’Associazione che da anni si occupa di cure palliative e assiste a casa e in hospice “persone” e non semplicemente contenitori di malattia. Obiettivo: la raccolta fondi a favore dell’importante e attivissima Onlus.

L’iniziativa “Un euro per 100 metri” partirà domani nello spazio Antea dell’area attrezzata di Tor di Quinto mettendo a disposizione degli atleti che vorranno cimentarsi per solidarietà su un tappeto meccanico, una bike e un vogatore.

L’intento sarà quello di donare un euro ogni cento metri effettuati, che verranno conteggiati dalle macchine stesse. Il ricavato verrà devoluto all’assistenza e alla ricerca Antea Il tutto sotto la supervisione del trainer Alessandro Giannini e della direttrice del villaggio Anna Memoli. “Ci piace molto l’idea che anche il mondo dello sport – dice Claudia Monti, presidente Antea – sia vicino alla nostra attività e ci sostenga”.

Carolina Morace è da considerare la più grande calciatrice italiana di tutti i tempi. Ha militato sempre in serie A nel Verona, nel Trani, nella Lazio, nella Reggiana, nel Milan, nella Torres, nell’Agliana e nel Modena. Una volta conclusa la carriera agonistica ha conseguito il patentino di allenatore di seconda categoria e nel 1999 è stata la prima donna in Europa ad allenare una squadra maschile professionista, la Viterbese, nel campionato di serie C1.

Il 20 luglio 2000 il Presidente della Federcalcio Nizzola l’ha nominata Commissario tecnico della Nazionale italiana femminile di calcio, affidandole anche la responsabilità della rappresentativa azzurra Under 18, confermando la volontà della FIGC di dare un nuovo impulso al settore del calcio femminile in Italia: una fiducia del tutto meritata anche in considerazione dei risultati ottenuti dalla “tigre” (nomignolo con cui la chiamano amici e ammiratori) nel corso della sua carriera sportiva: 12 scudetti tricolori, 500 gol realizzati, 12 classifiche marcatrici vinte, 153 incontri con la maglia azzurra realizzando 105 reti, 2 volte vice campione d’Europa.

Carolina Morace presta poi la sua competenza partecipando a importanti trasmissioni sportive in televisione e calcando il terreno di gioco in occasione di partite di beneficenza. Nel mese di febbraio 2009 viene nominata commissario tecnico della nazionale femminile del Canada che ha allenato fino al 2011.

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Carolina è una grande, merita molto di più! Sono tante le donne del calcio ma è un mondo di uomini che nn mollano anzi…!! Lasciateci il calcio femminile, ci spetta di diritto, nn è possibile che mentre l’Europa cresce nello sport e nel calcio Femminile noi arretriamo!!
    Dobbiamo muoverci farci sentire altrimenti perderemo tutto!!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome