Home ATTUALITÀ Prima Porta – Sulla Festa dell’Unità non tutti sono d’accordo

Prima Porta – Sulla Festa dell’Unità non tutti sono d’accordo

“Cari signori, io abito a Prima Porta e non sopporto l’idea che nessuno pensi alle persone anziane, ai bambini e ai portatori di handicap, ed ora vi dirò il perché”. Esordisce così la nostra lettrice Stefania M. che ci scrive per lamentarsi della festa dell’Unità. “Quando si fanno delle feste rionali o politiche nessuno si preoccupa dove esse siano fatte. Mi spiego meglio, dove abito io tutti gli anni si fa la festa dell’Unità sotto a dei palazzi dove gli abitanti non possono andare a dormire prima delle 2 perché la festa finisce oltre l’una di notte.”

“Se chiamiamo le forze dell’ordine – continua Stefania – ci si sente rispondere che tutto ciò è normale visto che gli organizzatori hanno un’autorizzazione del XX Municipio. Ma, dico io, a voi sembra normale questa situazione, la consapevolezza che lì ci sono delle brave persone che pagano le tasse e la mattina si devono svegliare alle 5 per andare a lavoro, il XX Municipio lo considera o no? Una ripassata al senso civico – conclude Stefania – ci starebbe proprio bene cari signori del XX !”

Visita la nostra pagina di Facebook

6 COMMENTI

  1. Cara Sig.ra Stefania, penso che il suo problema non dipenda da chi ha dato l’autorizzazione,ma da chi l’ha richiesta infischiandosene dei problemi che lei giustamente riporta. Ma lei s’immagina cosa accadrebbe se il Municipio non rilasciasse quell’autorizzazione allo svolgimento della festa politica dei sinistri, si griderebbe subito “all’attentato ai diritti costituzionali”, “questi sporchi fascisti non ci fanno fare la festa dell’unità” e giù altri slogan del genere.
    Mi creda, non difendo nessuno, ma la sua protesta sarebbe più giusto indirizzarla al partito organizzatore dell’evento. Buona notte a lei.

  2. Gentile Stefania,

    sarà mia cura garantire per le prossime edizioni la fine degli spettacoli della festa entro le 24.00 così come previsto. Mi scuso a nome del circolo del PD di labaro e Prima Porta per i disturbi da lei evidenziati. La festa de l’Unità rappresenta per noi il modo pulito e trasparente per finanziare l’attività politica locale da sempre tesa al recupero e al miglioramento della qualità della vita nei nostri quartieri. Per i cittadini di Prima Porta e Labaro rappresenta invece l’unico evento che porta all’incontro e allo svago in un quartiere che non offre attività culturali e luoghi di aggregazione. Per questa ragione intendiamo continuare in un lavoro, tutto volontario, e farlo nel rispetto di tutti i cittadini.

    Luigina Chirizzi
    coordinatrice PD Prima Porta Labaro

  3. cari signori sono stefania io posso capire tutto,la cosa che nn capisco xchè nn si pensa veramente al bene delle persone,sicuramente,la nostra zona nn offre molto ma questo succede in tutti i quartieri limitrofi di ROMA.Posso capire il senso della festa ,ma nn posso capire e lo ripeto la mancanza di rispetto verso quelle persone che si alzano la mattina alle 5 e nessuno fà nulla e ribadisco nessuno fà nulla,quindi il senso civico dove si trova visto che la festa dell’unità stà a ridosso dei palazzi dove abitano bambini,anziani e portatori di handicap come la sottoscritta e poi cari signori x fare politica vera e sana nn c’è bisogno di chiasso fino alle 2 di notte .ci vogliono idee costruttive e nn distruttive e false ipocrisie…….vi ringrazio

  4. @ NICO:
    Leggere il suo ” Mi creda, non difendo nessuno…” è stato di una comicità incredibile! 😀

    Premettendo che non voto PD, mi pare inutile continuare nelle polemiche: la signora Stefania ha giustamente segnalato un problema; la signora Luigina Chirizzi ha garantito che si impegnerà ad evitare il chiasso dopo la mezzanotte…
    Se così non sarà, la signora Stefania ora ha il nome della coordinatrice PD Prima Porta Labaro: se ci saranno disagi, la potrà sempre andare a cercare (mi pare di capire che la sua abitazione è proprio vicina al circolo PD) per ricordarle l’impegno.

  5. @ Diamante : vuole unirsi anche lei a quelli che non sanno confrontarsi con i pensieri altrui e di conseguenza andare sul personale aggettivando in modo negativo gli altri?? faccia pure.. c’è posto, le spalle sono molto larghe.. si accomodi pure..

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome