Home ATTUALITÀ Piano Commercio – Torquati (PD): la retromarcia di Alemanno sconfessa il PdL...

Piano Commercio – Torquati (PD): la retromarcia di Alemanno sconfessa il PdL del XX

“L’imbarazzante marcia indietro del Sindaco di Roma sui centri commerciali come verrà presa dal XX Municipio?” A chiederselo, in una nota, è il capogruppo PD del XX Municipio, Daniele Torquati, sostenendo che “se da una parte Alemanno fa marcia indietro sul piano del commercio redatto dalla maggioranza capitolina, il XX Municipio non può più tornare indietro.”

“Il PDL municipale, infatti, prima non ha voluto ascoltare le associazioni di categoria, le stesse che hanno fatto cambiare idea al Sindaco e che il nostro Gruppo ha consultato in maniera autonoma il 10 Aprile, e poi il 26 Aprile scorso ha votato a suon di alzate di mano il piano del commercio, bocciato da tutti i Municipi e proprio oggi rinnegato dal loro stesso Sindaco.”

“Avevamo denunciato – continua il capogruppo PD – che il piano del commercio sarebbe stato una mannaia per gli esercizi commerciali del nostro territorio, ma gli esponenti del PDL non ci hanno creduto e adesso sono sbugiardati anche dal loro stesso Sindaco. Ma gli “statisti” del XX Municipio – incalza Torquati – sono andati oltre, non contenti, perciò, lunedì scorso hanno dato parere favorevole all’ormai famoso accordo di programma che porterà un altro centro commerciale su Via Flaminia, tra l’altro non compreso nel piano.”

“Gli “ottimi” risultati della maggioranza del XX Municipio ormai fanno il giro di Roma e la loro incapacità precede la loro fama. Il nostro territorio – conclude Torquati – è saturo di centri commerciali, ma soprattutto è stanco di essere amministrato da “statisti” miopi e prepotenti.”

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome