Home ATTUALITÀ PD XX Municipio: riqualificazione stazione Due Ponti? Solo speculazione

PD XX Municipio: riqualificazione stazione Due Ponti? Solo speculazione

Giovedì 3 maggio, nel circolo di Ponte Milvio, Il PD del XX Municipio ha organizzato un incontro aperto ai cittadini il cui tema centrale è stata la riqualificazione della stazione Due Ponti, sulla Flaminia, con annessa realizzazione, in via Vitorchiano, di di una mega struttura di circa 10mila mq esterni destinata a centro commerciale ed uffici. Il progetto, targato Campidoglio, sarà oggetto di un’assemblea pubblica convocata dal XX Municipio per martedì 8 maggio (leggi qui) ma, in attesa dell’evento, il PD locale ha voluto fin da subito esprimere la sua totale contrarietà.

A margine dell’incontro, è stata infatti diffusa una nota nella quale si spiegano le motivazioni di tale contrarietà che, anticipando quella che sarà la posizione del gruppo consiliare in occasione del Consiglio del XX Municipio appositamente convocato per le 9.30 di lunedì 14 maggio (clicca qui), inducono il PD a bocciare il progetto.

“La proposta di deliberazione relativa alla riqualificazione della stazione Due Ponti della Linea ferroviaria Roma Nord giunta in discussione nel XX Municipio – si legge nella nota del PD – è del tutto inadeguata e, se realizzata, rappresenterà un ulteriore scempio in una zona di alto interesse archeologico e paesaggistico che merita diversa destinazione. Proporre, in variante al Piano Regolatore Generale vigente, la realizzazione di un nuovo centro commerciale e uffici (di cui nell’area non vi è nessuna necessità) in cambio della realizzazione di un locale da 300 mq a servizio della stazione è senza dubbio la mortificazione degli interessi pubblici da parte di una amministrazione oramai subalterna alle ragioni della rendita e dei poteri della città.”

“Ciò che sfugge all’amministrazione Alemanno è che Due Ponti svolge da sempre una mera funzione di fermata a chiamata, in quanto priva di parcheggi di scambio e di collegamenti con la rete del trasporto su gomma che sono centralizzarti nelle stazioni di Saxa Rubra e Montebello. I lavori di riqualificazione sono in via di conclusione, così come, grazie ai finanziamenti della Giunta Marrazzo, sono state sistemate o in corso di ammodernamento molte fermate intermedie, nonché le stazioni principali.”

“Di fatto – spiega la nota – non esiste nessun interesse pubblico che possa giustificare una variante di queste dimensioni. Un regalo quindi alla rendita che andrà, se approvato, ad aggravare la già difficile percorrenza della Via Flaminia, quotidianamente congestionata dal traffico.”

“Invitiamo il Sindaco Alemanno, l’Assessore Corsini e il Presidente del XX Municipio, Gianni Giacomini – conclude la nota –  a ritirare la delibera e ad utilizzare il tempo che rimane alla fine di questa inconcludente consiliatura a far partire i tanti programmi di riqualificazione della periferia del XX Municipio pronti, come gli art. 11, anziché promettere nell’anno elettorale nuovi diritti edificatori extra piano.”

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Totale approvazione ai consiglieri pd del XX municipio da parte di tutti i residenti di Via Flaminia. Finalmente qualcuno che non ha paura di dire la verità. Altro che “riqualificazione” (come vergognosamente veniva reclamizzata, falsificandola, sul sito del Comune di Roma) ma barbara “speculazione”: in deroga e in barba a tutte le normative vigenti ed a vantaggio di pochi privati (i soliti noti), ma soprattutto a danno dell’intera comunità residente.

    Personalmente non ho problemi a dichiarare di aver votato a destra nelle ultime amministrative, mi aspetto la stessa coerenza e la stessa intelligenza dai consiglieri che ho eletto.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome