Home ATTUALITÀ Flaminio – arrestato commesso di un supermercato, rubava per pagare i debiti

Flaminio – arrestato commesso di un supermercato, rubava per pagare i debiti

polizia-spacciatore3.jpgE’ stato bloccato mentre, al termine del suo turno di lavoro, usciva dal parcheggio di un supermercato del Flaminio con all’interno della sua auto una forma di parmigiano da 35 kg e due prosciutti interi. Messo alle strette dagli agenti del Commissariato di zona, diretto dalla dr.ssa Angela Cannavale, non ha potuto far altro che ammettere le sue responsabilità dicendo ai poliziotti che il ricavato dalla vendita della merce gli serviva per pagare dei debiti contratti.

Era da un po’ di tempo il direttore del supermercato aveva constatato un consistente ammanco di generi alimentari e per far luce su ciò si era rivolto alla Polizia.

Partite le indagini, aiutati anche dalle immagini a circuito chiuso delle telecamere poste all’esterno della struttura, i sospetti degli investigatori sono ricaduti da subito su un commesso. La tecnica dell’uomo, semplice ma efficace, era sempre la stessa.

Scelta la merce da rubare, la metteva in uno scatolone per poi trasferirla all’esterno, usando l’entrata per lo scarico e il carico delle merci. Terminato il turno di lavoro, passava con la sua auto davanti al magazzino, metteva gli scatoloni nel portabagagli e il gioco era fatto.

I consistenti furti però, hanno messo in allarme gli addetti alla contabilità del supermercato e nella giornata di ieri l’uomo è stato arrestato per furto.
Messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, G.S., romano di 27 anni, verrà processato per direttissima.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome