Home ARTE E CULTURA Auditorium – Yar Ensemble in concerto, festa di ritmi e profumi musicali

Auditorium – Yar Ensemble in concerto, festa di ritmi e profumi musicali

Il 25 marzo prossimo al Teatro Studio dell’Auditorium in programma gli Yar Ensemble: dopo il successo dello scorso anno, Andrea Piccioni, Sanjay Kansa Banik e Pejman Tadajon tornano a raccontare i suoni e i profumi d’oriente di questo magico dialogo fra Italia, India e Iran, nel ricordo dei viaggiatori della Via della Seta. Apriranno il concerto, per l’occasione, i Milagro Acustico che aggiungeranno un tassello a questo viaggio sonoro cantando i ritmi e le melodie del Mediterraneo, fra Sicilia e Turchia.

Sulla carta si tratta di un concerto dedicato all’incontro fra tre grandi culture millenarie, quella italiana, quella indiana e quella iraniana. Nei fatti quella degli YAR ENSEMBLE è soprattutto una grande festa di ritmi e profumi musicali. Protagonisti tre grandi interpreti con i loro strumenti; dal potente battito dei tamburi a cornice del mediterraneo di Andrea Piccioni, considerato uno dei massimi esponenti al mondo dei tamburi a cornice; al sinuoso svolgersi delle trame melodiche prodotte dal tar, dall’oud e dal setar e robab di Pejman Tadayon; fino alle complesse geometrie ritmiche delle tabla di Sanjay Kansa Banik, tipiche della musica indiana.

Un incontro che diventa gioia e condivisione: i complessi ritmi ed i virtuosismi si snodano come un dialogo in cui nessuno prevarica, ma dove tutti contribuiscono, in cui il pubblico vive e partecipa al dialogo ed alla gioia dell’incontro. E che è confluito l’anno scorso in un cd Helikonia (Yar Ensemble) di notevole successo.

Un viaggio che parte dall’India e passando per l’Iran arriva in Italia. Gli strumenti, la musica e i ritmi usati derivano non solo da queste tre culture musicali, ma prendono il sapore e la cultura di ognuno dei paesi incontrati durante il cammino.

La musica dei MILAGRO ACUSTICO esprime al meglio la sintesi culturale tra la Sicilia e i paesi che si affacciano nel bacino del Mediterraneo, in particolare la Turchia che da sempre influenza, con le sue melodie e la sua storia, la musica che viaggia attraverso il Mare Nostrum.

milagro-acustico.jpg

La Sicilia è il centro di questo crocevia e fornisce l’ispirazione principale per Milagro Acustico da oltre 15 anni. Dai Poeti Arabi di Sicilia della dominazione islamica della Sicilia, ai poeti contemporanei Ignazio Buttitta e Nazim Hikmet, il percorso artistico del gruppo si arricchisce di nuovi tesori.

Ricca come sempre la gamma di strumenti musicali della tradizione mediterranea utilizzati da questo gruppo: oud, baglama, friscaleddu, ney, daf e molti altri. Oltre al suo leader Bob Salmieri (baglama, soprano sax, ney, friscaleddu, percussioni), il gruppo prevede: Patrizia Nasini (voce), Andrea Pullone (baglama,chitarra classica, oud), Maurizio Perrone (contrabbasso), Carlo Cossu (violino).

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome