Home ATTUALITÀ Sulla Cassia dopo la neve fioccano le multe

Sulla Cassia dopo la neve fioccano le multe

“Sulla Cassia, nell’ultimo mese, ne abbiamo viste di ogni tinta. E’ di stamattina l’ultima novità” Così ci scrive il nostro lettore Fabio Z. dicendo che abita in Via Piansano, “una strada di 300 metri stretta e senza uscita dove trovare un parcheggio è un’impresa quotidiana e dove ora i cumuli di neve spalata (dai noi della strada, ovvio) raggiungono altezze di un metro e mezzo e hanno tolto la metà dei parcheggi della via”.

“Pertanto – racconta Fabio – dalla prima nevicata, tutti i residenti parcheggiano dove si può, in via Lucio Cassio e via Sesto Miglio, facendosi anche mezzo km a piedi in salita per riprendersi la macchina la mattina.”

Ma ecco il fatto che ha scatenato le ire di Fabio.

“Stamattina, i vigili urbani hanno pensato bene di multare tutte le macchine parcheggiate, che, per la precisione, erano si in divieto di sosta, ma non chiudevano le porte alla scorrevolezza del traffico. Trovo perlomeno iniquo far pagare i disservizi di una zona che in un mese ha tolto la vita a noi cittadini, rei di non avere più strade, sicurezza e parcheggi a disposizione!” esclama Fabio sottolineando però di essersi messo in contatto con un consigliere del XX Municipio che, sostiene Fabio, “ha parlato in diretta con il presidente Gianni Giacomini il quale ha promesso che farà annullare tutte le multe”.

“Sono qui, insieme agli altri multati – conclude Fabio – ad attendere una comunicazione ufficiale che questa promessa abbia luogo.”

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. E mi sembra il minimo, ma il buon senso dov’è finito? Io è 3 settimane che sono bloccato a casa tra via due ponti e neve… e ringrazio il cielo di poter lavorare da qui.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome