Home ATTUALITÀ Al Teatro Olimpico l’adrenalina dei Tap Dogs

Al Teatro Olimpico l’adrenalina dei Tap Dogs

Dopo il grande successo riscosso nei teatri di tutto il mondo e nell’ambito del loro tour italiano, dal 30 gennaio al 4 febbraio approdano al Teatro Olimpico i Tap Dogs, la compagnia australiana di danza che, in uno spettacolo di ottanta minuti che promette di travolgere gli spettatori con la sua carica di adrenalina, coniuga la precisione ed il ritmo contagioso del Tip Tap con la forza muscolare dei ballerini che si ispirano agli operai delle fabbriche di Sydney.

Questo show superenergetico è stato ideato nel 2010 dal coreografo Dein Perry allo scopo di celebrare i quindici anni di attività della compagnia da lui fondata.

Nel 1995, infatti, sei ballerini forti, agili e muscolosi di Newcastle (la città mineraria a nord di Sydney), il coreografo Dein Perry, affiancato dal regista Nigel Triffit e dal compositore Andrew Wilkie, uniscono i propri talenti formando i Tap Dogs, l’ensemble che da vita ad uno spettacolo travolgente e febbrile che aggiorna e reinventa il Tip Tap.
I Tap Dogs debuttano nello stesso anno al Sydney Festival, ove ottengono un grande successo di pubblico che viene bissato nel 1996 al Festival di Edimburgo.

Dal 1998 i Tap Dogs sono in tournée in tutto il mondo, anche con quattro compagnie contemporaneamente, e si esibiscono di fronte agli spettatori di tutti e cinque i continenti, ottenendo lusinghieri riscontri da parte della critica e del pubblico.
Due anni dopo, il lunghissimo tour della compagnia raggiunge il suo apice proprio in Australia, ove oltre mille Tap Dogs, reclutati in ogni angolo del globo, si esibiscono a Sydney nella cerimonia d’apertura delle XXVII Olimpiade al cospetto di una audience televisiva di 3.5 miliardi di spettatori.

Nello stesso anno, al cinema esce il film “Bootmen”, la pellicola diretta dallo stesso Dein Perry che si ispira alla sua esperienza con i Tap Dogs, che negli anni trascorsi in giro per il mondo hanno toccato 330 città e 37 nazioni, essendo stati applauditi da undici milioni di spettatori. La compagnia, nel corso della propria carriera, ha visto consacrato il proprio successo anche attraverso l’attribuzione di undici premi internazionali, tra i quali spiccano un “New York 1997 Oboe Award”, il “Premio Pegaso” al Festival di Spoleto e il “Mo Award” come Show Business Ambassador del 1998.

Il cast del tour italiano è composto da Sheldon Perry (Foreman), Anthony Russo (2IC), Matthew Papa (Enforcer), Richie Miller (Funky), Nathanial Hancock (Kid), James Doubtfire (Rat), Jason Lewis (Swing), Sam Marks (Swing), Lyndsay Evans (musicista) e Catriona Hunter (musicista).

Giovanni Berti

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Attenzione: lo spettacolo dei Tap Dogs di questa sera, venerdì 3 febbraio ore 21.00, a causa delle condizioni meteorologiche, è stato annullato.
    Al momento rimangono confermate le due repliche di sabato 4 febbraio, ore 18 e ore 21.
    E’ inoltre prevista una replica straordinaria per domenica 5 febbraio ore 16.00.

    La Redazione

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome