Home ATTUALITÀ Caos in Prati, protestano gli operatori del mercato Andrea Doria

Caos in Prati, protestano gli operatori del mercato Andrea Doria

Questa mattina caos nel quartiere Prati, traffico in tilt e manifestanti per la strada. A protestare sono stati gli operatori commerciali del mercato Trionfale che, invadendo via Andrea Doria e via Candia, si sono lamentati dell’eccessivo costo dell’affitto dei loro box, della scarsa pulizia del mercato, della carenza di sicurezza, per loro ed i loro clienti, e delle promesse non mantenute dal Campidoglio. Al loro fianco si è schierata Antonella De Giusti, presidente del XVII Municipio, che ha così dichiarato.

“Stamattina gli operatori del Mercato Trionfale sono scesi in lotta ormai esausti della noncuranza e della sciatteria del Campidoglio. Dopo la sfarzosa inaugurazione del 2009, alle promesse di allora non è seguito alcun atto, a partire da una deliberazione che regolamentasse in via definitiva il funzionamento del mercato, l’utilizzazione degli spazi, le attività di promozione, sulla base degli accordi raggiunti e poi sintetizzati in una specifica memoria di Giunta Capitolina risalente addirittura allo stesso 2009, frutto di centinaia di riunioni con operatori e sindacalisti. Nel corso di questi anni, il Campidoglio avrebbe anche dovuto fissare, in particolare, le regole per il pagamento dei canoni e la pulizia del mercato.”

“A partire da quelle promesse solenni – ricorda De Giusti – se escludiamo le numerosissime riunioni con Assessore e assessorato, non è poi accaduto più nulla di concreto. È comprensibilissimo che stamattina gli operatori abbiano deciso di scendere in piazza e manifestare il loro dissenso e la loro rabbia, occupando le due strade di via Candia e Andrea Doria.”

“Va anche detto che le manchevolezze del Campidoglio non si fermano qui – incalza la presidente del XVII Municipio -. Nel complesso del Mercato dovrebbe essere accolto anche un asilo nido e trasferita la biblioteca ‘Giordano Bruno’, che adesso soffre la totale inadeguatezza degli spazi che la stanno ospitando. Anche qui il Sindaco aveva promesso una rapida definizione del problema. E invece non è accaduto nulla di nulla. Lettera morta, nonostante le promesse fatte durante un’inaugurazione mai così solenne.”

“Il Municipio XVII è vicino agli operatori del mercato, che manifestano e che chiedono una svolta. Stasera sarò presente all’incontro che il Sindaco ha concesso, durante il quale si tenterà di trovare concretissime e rapide soluzioni. Gli operatori – conclude De Giusti – hanno già detto che non hanno intenzione di fermarsi sino a che le loro aspettative non saranno realizzate. È giusto così”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome