Home ATTUALITÀ Chiusura Via Due Ponti – Corsetto (MPI): è un dramma, urgono soluzioni...

Chiusura Via Due Ponti – Corsetto (MPI): è un dramma, urgono soluzioni immediate

“Ci associamo alle preoccupazioni espresse dai cittadini del “Comitato cittadino via 2 Ponti” che stanno chiedendo in questi giorni all’amministrazione del Comune di Roma e del Municipio XX garanzie affinché l’impatto dei nuovi cantieri riguardanti l’adeguamento della rete fognaria e il completamento dell’attesissima strada di Fondovalle sia sostenibile in una zona già proverbialmente interessata da diverse criticità.”  Lo dichiara Riccardo Corsetto, portavoce romano del Movimento per l’Italia con Daniela Santanché e delegato al XX Municipio, in una nota congiunta con Fabio Sabbatani Schiuma, coordinatore laziale.

“La chiusura di via dei Due Ponti per circa sei mesi – prosegue – a partire dai prossimi giorni, è qualcosa che rischia di creare disagi enormi al traffico, ai residenti e ai commerciati di zona e per questo chiediamo dal Dipartimento XII soluzioni per evitare il caos quando avranno inizio i lavori”.

“La strada di Fondovalle – precisa Corsetto – collegamento triangolare che unirà via di Grottarossa e l’Ospedale Sant’Andrea con San Godenzo e Largo Sperlonga ad est, e con Tomba di Nerone a Ovest, contribuendo ad alleggerire il traffico annoso su via Cassia, rappresenta l’opera infrastrutturale più importante di Roma Nord nell’ultimi decenni e finalmente, anche se con un anno di ritardo, sta per essere completata. E’ un’opera che piace molto – conclude Corsetto – quel che piace meno è che per molti mesi residenti, automobilisti, e commercianti rischiano di pagare un prezzo altissimo”.

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Ancora una parola sulla apertura della strada di Fondovalle ( a prescindere dal drammatico problema dei lavori su via due Ponti che speriamo sia seriamente preso in considerazione).
    Come dice Corsetto nella dichiarazione sopra riportata la strada di Fondovalle avrà la funzione di alleggerire il traffico sulla Cassia. Ma a tal fine detta strada porterà il traffico nell’imbuto costituito da via Ischia di Castro- via Sinisi: strada stretta, a doppio senso, percorse da due linee di autobus con capolinea a largo Sperlonga, lungo una direttrice assolutamente inadeguata che attraversa due incroci( tre con via Signa), tra abitazioni , supermercato e esercizi commerciali vari.
    Anche senza considerare i lavori eccezionali previsti nei prossimi mesi, l’effetto della strada di Fondovalle sarà di rallentare / paralizzare nelle ore di punta con una interminabile coda tutta la zona, incluse ripercussioni su via San Godenzo, con grave danno dei residenti anche del comprensorio di via Bruni che ha come unico sbocco la piccola via Sinisi.
    E allora tanto valeva lasciare la coda già esistente da anni su via della Crescenza per portare il traffico da Grottarossa alla Due Ponti…. che, attraversando solo la campagna, almeno non paralizza una zona residenziale e commerciale.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome