Home ATTUALITÀ Tolli (PD): IMU, riforma estimi catastali necessaria per garantire equità

    Tolli (PD): IMU, riforma estimi catastali necessaria per garantire equità

    “Al ritorno dell’imposta sugli immobili occorre affiancare la riforma del catasto e l’aggiornamento delle classi delle abitazioni. E’ un fatto di equità sociale”. Così in una nota Marco Tolli, responsabile del dipartimento periferie del PD di Roma e consigliere del XX Municipio. “Il catasto di Roma – continua – nasce nella seconda metà degli anni ’40 e da allora molte classi catastali di una parte importante delle abitazioni nella Capitale non sono state aggiornate, generando profonde ingiustizie ai tempi dell’ICI e nuovi privilegi oggi con la reintroduzione dell’imposta sugli immobili (IMU)”.

    “Non si tratta di aumentare in modo indiscriminato le rendite, ma di fare equità aggiornando i criteri di valutazione del valore degli immobili. Nel centro storico abbiamo ancora edifici di categoria A5, vale a dire come appartamento senza bagno e immobili ex Ater di pregio accatastati come A4 che pagheranno una imposta di gran lunga inferiore rispetto alle case della periferia di più recente realizzazione.”

    “Ciò che non viene preso in considerazione – spiega ancora Tolli – è il tema dello svantaggio urbano: il vero paradosso è che si paga di più là dove i servizi non ci sono. Non a caso oggi non sono solo le dimensioni dell’appartamento a determinarne il valore, ma soprattutto la distanza dal centro e il contesto nel quale è inserito. Occorre inoltre avviare una profonda riforma del catasto sul terreno del decentramento amministrativo: siano i comuni ad occuparsene. Ciò comporterebbe una gestione meno farraginosa e una semplificazione per gli operatori privati che, in materia di edilizia, avrebbero un unico interlocutore.”

    “Bene quindi ha fatto l’on Roberto Morassut questi temi al governo. E’ la dimostrazione più lampante – conclude Marco Tolli – dell’attenzione che il Partito Democratico, impegnato a sostenere il governo Monti nell’azione di risanamento, sta dando al tema dell’equità sociale in un passaggio molto difficile per il nostro paese.”

    Visita la nostra pagina di Facebook

    LASCIA UN COMMENTO

    inserisci il tuo commento
    inserisci il tuo nome