Home ATTUALITÀ Ponte Milvio – De Romanis (PdL): Gli scrittori facciano gli scrittori, bene...

Ponte Milvio – De Romanis (PdL): Gli scrittori facciano gli scrittori, bene la rimozione dei lucchetti

Carlo De Romanis, Vice-Capogruppo del PDL alla Regione Lazio, plaude alla soluzione individuata oggi da Gianni Giacomini e sposata dal sindaco Alemanno. “Quei lucchetti stavano rovinando Ponte Milvio, un ponte simbolo della storia gloriosa dell’antica Roma, che il prossimo anno compirà ben 1700 anni, ma che oggi soffre di una commercializzazione all’americana. Problemi di decoro, ma anche di sicurezza e di legalità.”

“Bene dunque che si sia trovata una soluzione alternativa al più antico ponte di Roma, che sia anche quella di creare una sorta di balconcino alla Romeo e Giulietta sull’argine del Tevere. L’importante è che si sappia mantenere un fenomeno giovanile positivo, ma garantendo al contempo sicurezza e decoro dell’area”.

E poi aggiunge. “Ho fatto un sondaggio sul mio profilo Facebook e sono stati quasi tutti a favore della rimozione dei lucchetti, ricordando che la maggior parte dei miei amici e conoscenti abitano nei quartieri lì intorno e che nel Municipio XX e nel Municipio II, confinante ad esso, 2 anni fa presi più di 3.000 voti di preferenza. Inoltre quel ponte lo conosco bene anche perché lo attraversavo tutte le mattine per andare a scuola, peraltro la stessa scuola dello scrittore Moccia. Gli scrittori, dunque, facciano gli scrittori e lascino agli amministratori fare il loro lavoro. Per cui plaudo alla decisione, incontrovertibile, del Presidente Giacomini e del XX Municipio, di rimuovere tale scempio”.

“Inoltre – conclude De Romanis – a tutti quelli che protestano perché ci sono problemi più gravi da affrontare, rispondo: questa è solo una delle numerose delibere del XX Municipio per risolvere i problemi dei cittadini, ma se i giornali si sono soffermati solo su questo tema, poiché fa più notizia, non è certo colpa dei consiglieri municipali, i quali con pochi euro al mese, che il governo Monti vuole anche togliere, affrontano decisioni su numerosissime questioni, anche meno mediatiche”.

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. @ De Romanis, dichiari che “…Ponte Milvio,….oggi soffre di una commercializzazione all’americana. Problemi di decoro, ma anche di sicurezza e di legalità…”
    Allora: PRIMA si sarebbe dovuto risolvere questi problemi e DOPO pensare ai lucchetti o no….????
    Prova ad immaginare chi è che rilascia le autorizzazioni commerciali, l’apertura di Trony, il “marciapiede fai da te” (ultima moda del XX Municipio), chi tollera i parcheggiatori abusivi, la sosta selvaggia, insomma, CHI GOVERNA IL MUNICIPIO….!!!

  2. In America dicono “You can’t see the forest for the trees” per indicare quelle situazioni in cui ci si focalizza sui dettagli e si perde di vista la situazione generale.

    Decio Meridio giustamente sottolinea che c’e’ un quadro generale di degrado che peggiora giorno dopo giorno; i lucchetti sono un piccolo dettaglio e se ci concentriamo su di loro perdiamo di vista una situazione grottesca (Trony, marciapiedi fai date,..) che sta rovinando la vita a molte persone e portera’ Ponte Milvio a diventare un gigantesco Luna Park

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome