Home ATTUALITÀ AIGOL: il Governo ci ascolti sui problemi dell’editoria on-line

    AIGOL: il Governo ci ascolti sui problemi dell’editoria on-line

    AIGOL (Associazione Italiana Giornali On-Line) comunica di “accogliere con grande interesse la proposta del sottosegretario all’Editoria della Presidenza del Consiglio Carlo Malinconico”. L’esponente del governo ha infatti dichiarato di voler incontrare tutte le rappresentanze del mondo dell’editoria, a cominciare dalla Fnsi, riguardo alla rivisitazione dei criteri dei fondi al settore.

    “Aigol auspica che il sottosegretario Malinconico – afferma il presidente, Marcel Vulpis – intenda incontrare anche la nostra associazione per discutere delle problematiche, finora disattese e dimenticate, dell’editoria on line, considerata come una sorta di “figlio minore” del settore. Vogliamo spiegare all’esponente governativo che le testate operanti su internet devono avere pari dignità giuridica e professionale con tutte le altre”.

    “Aigol intende ribadire al sottosegretario una ricetta molto semplice: i contributi all’editoria devono essere distribuiti a tutti o a nessuno” conclude il presidente Vulpis.

    sullo stesso argomento

    AIGOL: editoria on-line deve avere stessi diritti della carta stampata

    Aigol lancia l’allarme: i giornali on-line rischiano di chiudere i battenti

    AIGOL: Contributi pubblici per l’editoria, a tutti o a nessuno

     

    Visita la nostra pagina di Facebook

    LASCIA UN COMMENTO

    inserisci il tuo commento
    inserisci il tuo nome