Home ATTUALITÀ Movimento per Formello: all’amministrazione un applauso a metà

Movimento per Formello: all’amministrazione un applauso a metà

“L’amministrazione comunale di Formello presto inaugurerà il nuovo quartiere dove sei vie e una piazza saranno dedicate alle vittime della mafia (leggi qui). L’operazione merita un applauso perchè la lotta alle mafie non è una questione solamente siciliana, campana o calabrese ma un fenomeno che investe l’intera collettività nazionale”. Così in una nota Cristiano Lancianese, portavoce dell’associazione Movimento per Formello, spiegando che “è giusto onorare la memoria di chi a rischio della propria vita ha deciso di non abbassare la testa e di combattere l’illegalità e la barbarie, perchè il contrasto anche semplicemente “culturale” è un passo in avanti nella lotta alle “piovre” che attanagliano l’economia e la società”.

“Formello però, come molti posti soprattutto del nord Italia, subisce l’avanzata della criminalità organizzata in maniera sottile e quasi invisibile: niente coppole e lupare – continua Lancianese – qui le mafie sfoggiano il “colletto bianco” degli affari e del riciclaggio (testimonianza viva di ciò è il caso recente di un sequestro di una villa in una zona residenziale) e proprio per questo il primo dovere degli amministratori è vigilare attentamente su appalti, licenze edilizie e compravendite immobiliari.”

“Giusto quindi chiamare la banda, scoprire targhe e fare discorsi retorici davanti ai bambini delle elementari, ma la priorità dovrebbe essere quella di seguire attentamente ogni giorno cosa si muove all’interno dell’economia locale. Parlare di legalità per un giorno va bene, applaudiamo ma a metà. Per l’altra metà dell’applauso – conclude Lancianese – aspettiamo di capire che cosa ha fatto e che cosa ha intenzione di fare concretamente chi amministra e chi ha la responsabilità di mettere in campo azioni precise e decise.”

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome