Home ATTUALITÀ FR3: riaprono le stazioni di Labaro, La Celsa, Prima Porta e La...

FR3: riaprono le stazioni di Labaro, La Celsa, Prima Porta e La Giustiniana

Riapre, lunedì 5 settembre, la tratta Saxa Rubra – Montebello della ferrovia regionale Roma – Civitacastellana – Viterbo, chiusa lo scorso giugno per eseguire lavori di potenziamento dell’infrastruttura. Riapriranno ai viaggiatori, quindi, le stazioni di Labaro, La Celsa, Prima Porta e La Giustiniana mentre al Centro Rai proseguono i lavori di ristrutturazione e di abbattimento delle barriere architettoniche e i treni fermano in una stazione provvisoria che si trova nei pressi di quella chiusa, in viale Carlo Emery 129, di fronte all’ingresso della sede Rai.

Lo comunica l’Agenzia Roma servizi per la Mobilità spiegando che I lavori di potenziamento commissionati dall’assessorato alla Mobilità e Tpl della Regione Lazio, che si sono svolti nel corso dell’estate, si affiancano a quelli realizzati nell’ambito della trasformazione della tratta Flaminio-Montebello in ferrovia di tipo metropolitano.

I lavori, che consistono nella trasformazione delle vecchie stazioni costruite tra gli anni Trenta e gli anni Sessanta in strutture senza barriere architettoniche e con spazi più confortevoli per gli utenti sono stati completati a Euclide, Acqua Acetosa, Campi Sportivi, Monte Antenne, Tor di Quinto, Grottarossa, Saxa Rubra, Labaro, La Celsa, La Giustiniana e Montebello. Sono invece ancora in svolgimento a Due Ponti, Centro Rai e Prima Porta.

Nelle stazioni di Prima Porta e La Giustiniana sono stati installati per la prima volta i tornelli anti evasione che si apriranno solo presentando biglietti o abbonamenti validi in quella tratta ovvero titoli di viaggio Metrebus Roma; titoli di viaggio Metrebus Lazio validi anche nella zona A e biglietti a tratta tariffaria. L’installazione dei tornelli nelle stazioni della Roma-Nord fa parte del programma di Atac per ridurre l’evasione del pagamento del titolo di viaggio sulle ferrovie regionali.

In vigore orario invernale

Con la riapertura al traffico della tratta entra in vigore l’orario invernale della linea Roma-Viterbo, che, come di consueto si articolera’ in servizio urbano (piazzale Flaminio-Montebello) e servizio extraurbano (da Roma per Sant’Oreste, Civitacastellana e Viterbo e da Civitacastellana per Viterbo). Nei giorni feriali, sulla tratta urbana verranno effettuate 170 corse mentre sulla extraurbana 40.
Sulla tratta urbana, nei giorni feriali, prima e ultima corsa da Flaminio sono previste alle 5.40 e alle 22.40; da Montebello, i treni si susseguiranno dalle 6.09 alle 23.09.

Gli orari, urbani ed extraurbani, nel dettaglio, sono disponibili sul sito Internet www.atac.roma.it nella sezione “tempo reale” e www.agenziamobilita.roma.it nella sezione sala stampa, e nelle stazioni. Per l’occasione e’ stato realizzato un pannello orario che contiene tutte le informazioni necessarie ai pendolari studiato con l’obiettivo di dare massima leggibilita’, completezza e chiarezza delle informazioni.

Visita la nostra pagina di Facebook

5 COMMENTI

  1. Vi volevo segnalare che il titolo dell’articolo è errato. La FR3 è la Roma – Cesano – Viterbo di Trenitalia e non la Roma – Civitacastellana – Viterbo in concessione a Metro.

    Saluti

  2. Le stazioni sono state chiuse per 3 mesi per quale motivo ?
    Per mettere 2 tornelli alla vecchia stazione di Prima Porta e Giustiniana !
    Spero che qualche consigliere e amministratore comunale ci diano delle spiegazioni,grazie.

  3. I lavori della galleria Cassia – Monte Mario (tra Vigna Clara e Olimpico – Farnesina) sono stati completati…che io sappia, a Vigna Clara devono addirittura rimettere il filo di contatto e i binari sono ossidati…credo che sia ora di andare a fare un po’ di foto!

    E un po’ di foto se le becchera’ pure Monte Antenne, sempre in zona!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome