Home ATTUALITÀ Roma: il 113 in soccorso dei benzinai a rischio rapina

    Roma: il 113 in soccorso dei benzinai a rischio rapina

    Al via un servizio del 113 dedicato ai benzinai di Roma a rischio rapina. Un vero e proprio sistema di teleallarme che consentirà ai titolari dei distributori di poter chiedere aiuto anche senza parlare. L’iniziativa è stata illustrata dal questore di Roma Francesco Tagliente durante un incontro con le associazioni di categoria, preoccupate per la sicurezza dei propri associati dopo l’omicidio del benzinaio di Cerenova.

    Il nuovo strumento prevede che alla sala operativa del 113 compaia automaticamente l’indirizzo del benzinaio che l’ha contattata, sia tramite cellulare sia tramite telefono fisso, anche se quest’ultimo non parla.

    In questo modo si garantisce l’invio delle volanti e diminuiscono le possibilità che i malviventi si accorgano che è stata contatta la polizia. Saranno le associazioni a vagliare le “richieste di attivazione allarme” e a comunicare alla Questura quali sono i distributori a rischio rapina da inserire nel software del 113. (fonte Omniroma.it)

    Visita la nostra pagina di Facebook

    1 commento

    1. Mi sono sempre chiesto come mai esistono i benzinari?

      Dal momento che ti insegnano a guidare non potrebbero insegnarti anche a riempire il serbatoio della tua macchina….

      Non riesco a capire perchè sono li….ne basta uno o due all’interno della casetta per far pagare i clienti……

      Questo non vuol dire che vanno presi a pistolettate…..ma mi sono sempre chiesto il perchè di quel ruolo. Tra l’altro in tutte le altre nazioni dove sono andato non esiste il benzinaro…..solo in Italia….. perchè?

    LASCIA UN COMMENTO

    inserisci il tuo commento
    inserisci il tuo nome