Home ATTUALITÀ Allarme caldo a Roma, termometri in salita

Allarme caldo a Roma, termometri in salita

ArsBiomedica

La Capitale nella morsa del caldo. Da domani, venerdì 19 agosto, scatta il livello d’allarme 2 della protezione civile. I termometri segneranno 21 gradi di minima e 34 di massima, con una temperatura massima percepita di 37 gradi. Con temperature elevate e condizioni meteorologiche che possono avere effetti negativi sulla salute della popolazione a rischio Roma torna dunque nella morsa del caldo che, sabato 20 agosto, si farà ancora più sentire con  22 gradi di minima, 35 di massima e 38 di temperatura percepita.

Per fronteggiare l’ondata di caldo di questi giorni, il sito di Roma Capitale ricorda che il Campidoglio ha varato un piano rivolto alla popolazione anziana, a cominciare dall’assistenza sanitaria, con una serie di servizi garantiti da cinque protocolli con le Asl, dalla Croce Rossa e da “Pronto Nonno”, il centralino per gli anziani che agisce in sinergia con la Casa del Volontariato (numero verde 800.147.741).

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Gli anziani che prenotano ai Cup (centri di prenotazione) possono ottenere le visite nelle ore meno calde, e la consegna dei medicinali a domicilio durante il giorno (“Pronto Farmaco”).

Tra le altre misure è prevista anche la sospensione delle dimissioni dei pazienti a rischio durante i giorni di caldo estremo (livelli 2 e 3 del bollettino della Protezione Civile Nazionale) con passaggio alle dimissioni protette; monitoraggio e assistenza telefonica agli anziani dimessi dagli ospedali; anamnesi preventiva in caso di malessere, eseguita da un’unità medica della Croce Rossa, con trasferimento – quando necessario – in ospedale (le aziende ospedaliere mettono a disposizione posti dedicati).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome