Home ATTUALITÀ Cassia – Teatro Stabile del Giallo: un’occhiata alla stagione 2011-2012

Cassia – Teatro Stabile del Giallo: un’occhiata alla stagione 2011-2012

Il primo giorno di ottobre prenderà il via la nuova stagione del Teatro Stabile del Giallo di via al Sesto Miglio, 78.  Una piece tratta dal sorprendente romanzo di Guy Burt (The Hole), il ritorno del giallo interattivo Cluedos, un doppio appuntamento con la regina Agatha Christie (Black Coffee e L’Ospite Inatteso) e il superclassico di Sir Arthur Conan Doyle con protagonista Sherlock Holmes (Uno Studio in Rosso), sono le ghiotte pietanze che metterà in tavola il teatro con base sulla Cassia.

Mettete sul fuoco una pentola contenente un mistero apparentemente insolubile ed un omicidio, meglio se imputabile ad avvelenamento, aggiungete un pizzico di humour britannico, una manciata di indizi ed una spolverata di illazioni e deduzioni.
Non abbassate la fiamma, anzi ravvivatene l’intensità, e, una volta amalgamato il tutto, versateci suspence tagliata finissima, un paio di suggestioni horror ed un concentrato di shock.
Fate cuocere per novanta minuti circa e vedrete che, alla fine, brividi e sussulti, risate e tensione, intrighi ed azioni efferate avranno cancellato una giornata faticosa od impreziosito un agognato fine settimana.

Di cosa stiamo parlando? Della “ricetta” che lo Stabile del Giallo proporrà ai suoi spettatori per la stagione 2011 – 2012, del nuovo cartellone del teatro in cui il mistero e il delitto, unitamente ad una squisita ospitalità, sono di casa.   Vediamo nel dettaglio quali sono gli spettacoli in programma:

Dall’ 1 al 23 ottobre 2011: THE HOLE

Questa piece, che vedrà sul palco un cast di attori giovanissimi, verrà rappresentata per la prima volta in Italia ed è tratta dal celebre romanzo d’esordio di Guy Burt, After the Hole, che, scritto quando l’autore aveva solo 17 anni, venne pubblicato nel 1993. Atmosfera claustrofobica, tensione e suggestioni horror, in questo spettacolo vengono raccontate le vicende capitate ad alcuni ragazzi che restano intrappolati in un bunker sotterraneo..

Dal 29 ottobre al 4 dicembre 2011: CLUEDOS

Torna il giallo interattivo firmato da Raffaele Castria, che è anche il direttore artistico del teatro. Alcuni personaggi, celati dietro pseudonimi, gli stessi del gioco di società, si trovano in una villa isolata e sono alle prese con un misterioso ospite ed una serie di omicidi. Uno spettacolo che si preannuncia pieno di mistero, suspence ed umorismo; un enigma intricato che gli spettatori avranno il compito di risolvere, interpretando lo snodarsi della vicenda e gli indizi in essa disseminati.

Dal 10 dicembre 2011 al 29 gennaio 2012: BLACK COFFEE

Finalmente in scena la prima commedia scritta da Agatha Christie, l’unica che vede Hercule Poirot come protagonista. In quest’opera, in tre atti e datata 1934, il celebre investigatore belga viene convocato da Sir Armony, che ha paura per una nuova formula appena scoperta. Prima che Poirot arrivi, lo scienziato muore misteriosamente e la formula sparisce. Un intreccio straordinario, un giallo geniale e colpi di scena a non finire.

Dal 4 febbraio al 18 marzo 2012: UNO STUDIO IN ROSSO

A Study in Scarlet è il romanzo nel quale prende per la prima volta vita Sherlock Holmes, il detective più celebre e più amato della storia della letteratura mondiale. In quest’opera, datata 1887, Holmes e il dottor Watson si incontrano per la prima volta ed iniziano a condividere l’appartamento sito al numero 221b di Baker Street, a Londra. Coinvolgendo Watson, Holmes indaga su un omicidio rispetto al quale Scotland Yard brancola nel buio…Dal genio di Sir Arthur Conan Doyle, ovviamente.

Dal 24 marzo al 13 maggio 2012: L’OSPITE INATTESO

The Unexpected Guest, piece teatrale degli anni cinquanta firmata da Agatha Christie e successivamente adattata nella forma di romanzo da Charles Osborne, concluderà la nuova stagione dello Stabile del Giallo.  In una notte di nebbia fittissima, un forestiero finisce con l’automobile in un fosso e con difficoltà entra nella prima casa che incontra con l’intenzione di farsi aiutare. Ma, all’interno della villetta, scopre il cadavere di un uomo ed accanto al corpo c’è una donna con una pistola in mano: sembra tutto evidente ed ovvio, ma non è così…

Giovanni Berti

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome