Home ATTUALITÀ Arrestato spacciatore all’ingrosso a Primavalle: in casa 5 kg di marijuana

Arrestato spacciatore all’ingrosso a Primavalle: in casa 5 kg di marijuana

E’ stato fermato nella tarda serata di ieri, dagli agenti del Commissariato Primavalle, diretto dal dr. Domenico Condello, mentre percorreva via Casal del Marmo alla guida di un’autovettura. Alla richiesta di un documento, il conducente di un vettura, Z.G. 21enne albanese, ha mostrato alla Polizia una patente di guida palesemente falsa, rilasciata dalle autorità greche con scadenza addirittura nell’anno 2045. Questi “dettagli” hanno insospettito i poliziotti che hanno pertanto deciso di effettuare un controllo approfondito.

Nel borsello, l’uomo nascondeva il suo passaporto, rilasciato dalle autorità albanesi, ed un mazzo di chiavi. L’auto, inoltre, è risultata appartenere ad un “prestanome” residente a Napoli e nel cruscotto gli agenti hanno trovato copia di una contravvenzione elevata allo stesso veicolo per una sosta vietata in via Borgarello.
Questo elemento ha indotto gli investigatori ad effettuare una verifica in quella strada. Vistosi alle strette, il giovane ha ammesso di risiedere in un appartamento della zona, del quale ha aperto la porta.

All’interno dell’immobile, in un borsone nascosto sotto al letto, gli agenti hanno trovato e sottoposto a sequestro 5.5 kg di marijuana e diversi “ovuli” contenenti alcuni grammi cocaina. In un cassetto dell’armadio, i poliziotti hanno trovato anche una pistola, poi risultata a salve, completa di caricatore e 45 cartucce. La proprietaria dell’appartamento, giunta sul posto poco dopo e sentita dagli operatori, ha dichiarato di aver affittato l’appartamento allo straniero circa due mesi fa ma di non aver provveduto a comunicare la sua presenza all’Autorità di Pubblica Sicurezza.

Accompagnati entrambi negli uffici del Commissariato Primavalle, Z.G. è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. La proprietaria dell’immobile invece è stata denunciata per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome