Home ATTUALITÀ Giacomini: nella sede del XX Municipio attivato uno sportello CUP

Giacomini: nella sede del XX Municipio attivato uno sportello CUP

“Sono lieto di comunicare che da oggi, 18 luglio 2011, è attivo presso la Sede del XX Municipio uno Sportello CUP al fine di agevolare la cittadinanza e aumentare le prestazioni fornite gratuitamente ai cittadini residenti nel territorio.” Così scrive a VignaClaraBlog.it il presidente del XX Municipio, Gianni Giacomini, volendo informare i cittadini del XX Municipio che presso tale sportello, aperto in via Flaminia 872 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30, potranno effettuare la scelta/revoca del medico generico e del pediatra, le prenotazioni di visite specialistiche e diagnostica nelle strutture della ASL RM/E e la richiesta della tessera sanitaria.

“Attualmente – spiega il presidente Giacomini –  nel territorio del XX Municipio sono presenti solo i punti CUP della ASL RM/E presso i Poliambulatori di Cesano, Prima Porta, Ponte Milvio e Ministero degli Esteri, del tutto insufficienti a coprire le esigenze di un Municipio così vasto e popoloso. Pertanto, in accordo con la ASL RM/E, ho ritenuto necessario fornire un ulteriore servizio a favore di tutti gli utenti che dovendosi recare presso la sede di Via Flaminia 872 per usufruire dei nostri servizi, potranno contemporaneamente accedere anche allo sportello Cup evitando perdite di tempo.”

“Tale servizio non comporta oneri economici per questo Municipio ed è una iniziativa unica nel suo genere in tutta la città di Roma. Un ringraziamento particolare va dunque al Direttore del Distretto ASL XX, dr. Maurizio Sprovieri, ed alla d.ssa Luciana Dragone, con i quali è stato possibile realizzare questa ed altre importanti iniziative sul territorio, sempre rivolte al cittadino.”

“Questo Municipio – aggiunge ancora Giacomini – raccogliendo inoltre le esigenze della popolazione residente a Cesano, ha concesso gratuitamente in uso alla ASL RM/E i locali comunali ubicati nell’immobile di Cesano Borgo per l’ampliamento del Consultorio familiare, molto richiesto soprattutto dalle popolazione femminile, in particolare da mamme, adolescenti e da numerose donne immigrate.”

“La fattiva collaborazione che si è instaurata tra questa Presidenza e i referenti della ASL RM/E – conclude il presidente del XX Municipio – dimostra che anche Enti Pubblici ‘diversi’ possono, attraverso il dialogo e la cooperazione, attivare le proprie energie per creare nuovi servizi o migliorare quelli già esistenti”.

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. Ma uno sportello anagrafico in zona “urbana”, all’interno del GRA… è così difficile da realizzare? Bene l’attenzione per i residenti di Cesano, ma quelli di Roma? Niente?

  2. Mi auguro che il XX Municipio sappia ritrovare per l’interesse della cittadinanza che risiede sul suo territorio, una grande unità trasversale necessaria a produrre un buon governo sul territorio. Un esempio verso gli altri Municipi ma soprattutto necessaria a dare risposte concrete e trasversali anche perchè la responsabilità di chi è stato eletto prevale sopra tutto. La Risoluzione approvata all’unanimità sul commercio itinerante e la necessità di regolamentare e riordinare gli ambulanti, è un momento importante di convergenza politica trasversale. Da notare che la stessa Risoluzione, sarà proposta in questi giorni da alcuni Consiglieri del II e XVI Municipio. Il XX Municipio deve essere esempio per tutta Roma. Staremo a vedere…..

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome