Home ATTUALITÀ Mori (PdL): Irresponsabili dichiarazioni di Pica, Casapound risorsa culturale per il XX...

Mori (PdL): Irresponsabili dichiarazioni di Pica, Casapound risorsa culturale per il XX Municipio

Si infiamma la polemica sulla partecipazione di Casapound e degli ZetaZeralfa alla manifestazione Estate in XX in corso a Grottarossa. Dopo le aspre critiche di Alessandro Pica, consigliere SEL del XX Municipio (leggi qui), Giorgio Mori, consigliere PdL, in una nota dichiara: “Stupore e incredulità sono le prime emozioni che ho provato nel leggere le parole di Alessandro Pica quando ha sollevato questioni di ‘presunta incompatibilità ideologica’ della partecipazione di membri del Movimento culturale Casapound all’evento ‘Estate in XX’ di cui il Consigliere Giuseppe Calendino è uno dei promotori.”

“Le accuse di violenza, razzismo e fascismo contenute nel comunicato di Pica poco si coniugano con lo spirito di distensione e riappacificazione che certo noi vorremo appartenesse ai nostri giovani di destra, come di sinistra e non sono nemmeno in linea col clima di distensione che nel Comune di Roma ha permesso lo svolgimento senza problemi della manifestazione dell’Europride al Circo Massimo di pochi giorni or sono.”

“Casapound – afferma Mori – è un’associazione di promozione sociale che da anni si occupa di tutela di valori identitari, culturali e sociali, a livello nazionale, come a livello locale ed il suo invito non deve essere considerato anomalo, ma semmai positivo, proprio come quello che nel 2007, sempre in Estate in XX, era stato rivolto, con successo, alla comunità nomade che propose l’ Esibizione Musica JAZZ and BLUES: Taraf da metropulitana next stop Colosseo.”

“Le parole di Pica – incalza il consigliere PdL – stupiscono ancor più, se si pensa che sono passate solo poche settimane da quando uno dei principali esponenti di Casapound, peraltro Consigliere proprio nel nostro municipio, ha subito un grave attentato con arma da fuoco davanti alla nostra sede istituzionale. Considero inoltre irresponsabile l’atteggiamento di Pica, come della consigliera comunale Gemma Azuni, di sostenere un volantinaggio che stimoli “il pregiudizio, il rancore e l’intolleranza” tra i nostri giovani, contro Casapound e contro un evento culturale sostenuto anche dal nostro municipio.”

“Consiglio allora ai due esponenti politici di rivolgere a loro stessi le accuse di discriminazione mosse a Casapound” conclude Mori.

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Speriamo che il Municipio XX abbia ben altre risorse culturali da valorizzare, altrimenti, consigliere Mori , la situazione è più preoccupante di quanto già sembrasse!!
    Non capisco che male hanno fatto il cons. Pica e Sinistra ecologia e libertà a informare i cittadini dello spazio dato in una festa di quartiere a Casapound e al loro gruppo musicale che in modo esplicito si richiamano a movimenti fascisti.
    Non si può protestare??
    Data la vostra reazione esagerata dobbiamo pensare che vi dia molto fastidio che finalmente si portino a conoscenza dei cittadini e si denuncino fatti, come questo?
    E pensare che è proprio questo il bello della democrazia!!
    Voi che governate proponete, chi sta all’opposizione fa le sue critiche, presenta il suo programma alternativo.
    Niente di più! Non alimentiamo allora, come state cecando di fare, un clima di scontro e violenza che francamente non ritrovo nelle parole di Pica e di Sel.

  2. Ma facciamola finita nel 2011 con i Movimenti Fascisti. Invece di fomentare odio al nostro contrario, cari amici di sinistra impegnatevi in quello che dovreste essere capaci di fare: Roma con le Vs. Amministrazioni è stata trattata peggio delle invasioni barbariche. La Vs. faziosità Vi spinge a catalogare stalinisticamente le Occupazioni di destra e di sinistra: i Vs. emarginati, disoccupati e cassaintegrati solo se appoggiati da Voi sono bravi e degni di aiuto: quando parliamo di famiglie aiutate dal nostro Mondo di Destra apriti cielo: sapete una cosa: non ci potrà essere mai convivenza con la maggior parte di Voi: siete perennemente ossessionati da questa idiozia dell’antifascismo: pensate a quanti il Vs. Togliatti fece deportare in Russia: lo rimpiangiamo veramente!!! Siete invitati al Concerto……

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome