Home AMBIENTE Formello – Ecco Energeticamente, festa di Legambiente venerdì 10 giugno

Formello – Ecco Energeticamente, festa di Legambiente venerdì 10 giugno

Parteciperanno il presidente di Legambiente Lazio, Lorenzo Parlati, ed esperti ambientali. Dibattiti con i cittadini, giochi e animazione per bambini oltre a musica africana e tradizionale, spazi informativi su acqua pubblica, referendum sul ritorno all’atomo, lotta all’inquinamento elettromagnetico di Radio Vaticana e un’azione di guerrilla gardening: ripulitura e piantumazione di fiori in un’area verde vicino alla scuola con invito ai bambini a prendersi poi cura delle aiuole: a Formello, venerdì 10 giugno, sarà tempo di “guerrilla gardening.

Ma anche di musica, creatività, informazione e lotta in difesa del­l’ambiente. Venerdì 10 giugno volontari di Legambiente e alcuni cittadini prenderanno d’assalto le aiuole nel centro della cittadina del Parco di Veio. Scopo: ripulire e riempire di fiori una piccola area verde adiacente alla scuole elementari e ai giardini pubblici. Saranno poi i bambini stessi chiamati ad occuparsi della manutenzione.

E’ quella del “guerrilla gardening” una delle iniziative che saranno al centro di “Energeticamente”, festa di Le­gambiente Formello, in programma il 10 giugno dalle ore 17 in viale Umberto I a Formello. La manifestazione sarà incentrata sui temi dell’energia rinnovabile, contro il nucleare e a favore dell’acqua pubblica.

Interverranno in un dibattito aperto con i cittadini il presidente regionale di Legambiente, Lorenzo Parlati, ed esperti in materie ambientali. Presente anche uno stand dell’associazione “Bambini senza Onde” del comitato che lotta contro l’e­sposizione ai forti campi elettromagnetici prodotti da Radio Vaticana nelle zone di Cesano, Olgiata, La Cerquet­ta, La Storta, Santa Maria di Galeria, Osteria Nuova e nei comuni di Anguillara, Campagnano e Formello.

Il programma prevede la presenza – a partire dalle ore 17 – di giocolieri e clown per bambini. Piccoli che saran­no poi coinvolti da alcuni writers nel dipingere un grande telo su temi ambientali destinato a rimanere esposto durante la festa.

Manifestazione che ospiterà dalle 17 e 30 un gruppo di suonatori africani di djambee (tamburi a calice), quindi alle 18 e 30 dibattito aperto con il presidente di Legambiente Lazio, Lorenzo Parlati, e con esperti ambientali. Alle 19 sarà il momento di pizzica e taranta e alle 19.30 dell’esibizione musicale della “Murga quanto basta” dell’Associazione Liberamente. Alle ore 20 aprirà il punto ristoro con prodotti locali, servito con materiali ecocompatibili, organizzato dalla cooperativa sociale “Il Sorbo”.

Nello spazio gastronomico con­ti­nue­ranno, in maniera conviviale, i dibattiti in vista dei referendum del 12 e 13 giugno. L’iniziativa si avvale della collaborazione dei ragazzi del Centro di aggregazione giovanile di Formello, che avrà un suo stand all’interno dello spazio della festa.

La parte musicale si interromperà alle 21 per non disturbare lo svolgimento, negli attigui giardini comunali, di uno spettacolo della “Bottega del Suono” di Marcello Cirillo (iniziativa distinta – va precisato per correttezza – e non collegata alla festa di Legambiente).

Energeticamente si presenta come una manifestazione particolarmente che guarda al domani. «Speriamo – dice Claudia Loriga, presidente del circolo Legambiente Formello – di aiutare la formazione di cittadini consapevoli che la qualità della vita cittadina dipende dall’impegno di ciascuno di noi. I piccoli poi rappresentano il nostro futuro e questa festa è uno sguardo proprio al domani. Vogliamo dire che un altro mondo è possibile: senza nucleare, con l’acqua proprietà di tutti e pieno di energie. L’energia delle fonti rinnovabili, l’energia che viene da tecnologie so­stenibili, l’energia che viene da chi sente di volere una vita migliore in un ambiente sano».

Programma di Energeticamente

Formello, viale Umberto I – 10 giugno 2011

– ore 17 inizio attività ludiche con i bambini e avvio recupero area verde adiacente alla scuola (che proseguiranno durante tutto il pomeriggio)

– ore 17 e 30 esibizione del gruppo africano

– ore 18 dibattito aperto con il direttore di Legambiente Lazio, Lorenzo Parlati e con esperti ambientali

– ore 19 esibizione di pizzica e taranta

– ore 19 e 30 esibizione della Murga Q.B. dell’Associazione Liberamente

– ore 20 punto ristoro con prodotti locali, servito con materiali ecocompatibili, organizzato dalla cooperativa sociale Il Sorbo

– dalle 21 in poi prosecuzione del dibattito nel punto ristoro

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome