Home AMBIENTE 9° giornata dell’Inviolatella Borghese

9° giornata dell’Inviolatella Borghese

Giornata InviolatellaTantissimi i cittadini che hanno raccolto l’invito dei Comitati di quartiere a partecipare alla 9° Giornata dell’Inviolatella Borghese organizzata con lo  scopo di ottenere l’apertura al pubblico del Parco Urbano.

La Giornata, preceduta da alcuni comunicati stampa e da una intensa opera di volantinaggio nei quartieri di Roma Nord,  ha avuto inizio alle ore 10 del 15 maggio ed è terminata, come da programma, alle ore 14.

[GALLERY=1474]

Alla manifestazione, organizzata dal Comitato Cittadino XX Municipio e dal Comitato Robin Hood, hanno partecipato almeno 250 persone con tantissimi bambini e cani; erano presenti gli Assessori del XX Municipio Perina e Mocci e i consiglieri Petrelli, Tolli, Petrucci e Calendino. Tra le Associazioni che hanno aderito alla giornata l’Auriga Onlus, l’AssoCommercio Roma Nord, Hermes 2000 e Viviamo Collina Fleming.

L’Ente Parco di Veio, sotto il cui patrocinio ha avuto luogo l’iniziativa, ha inviato del materiale illustrativo tra cui la guida del Parco Regionale con la bella e dettagliata Carta dei Servizi.

[GALLERY=1475]

La Giornata ha avuto inizio con la visita naturalistica guidata da Robin Hood; il percorso, il primo realizzato all’interno del Parco, dopo aver attraversato la zona pianeggiante che confina con la Via Cassia Nuova, sale verso l’area panoramica (confinante con i terreni dell’Istituto Sperimentale per la Ceriacoltura) e, lungo un ampio pianoro da cui è possibile osservare in lontananza i Colli Albani, per mezzo di un sentiero ricavato tra le ginestre torna al punto di partenza.

Durante la visita è stato possibile osservare il banco fluoritico che affaccia sulla valle mentre ha suscitato forti consensi il fatto che Comune ed Ente Parco stiano procedendo alla bonifica e al rimboschimento dell’area con la messa a dimora di centinaia di giovani querce.

[GALLERY=1476]

L’Inviolatella Borghese, un tempo una vasta tenuta agricola, oggi è di proprietà del Comune di Roma e inserita all’interno del Parco di Veio;  occupa una superficie di circa 50 ettari di cui 13 già sistemati a parco e area giochi (la zona prospiciente l’Istituto Marymount) e gli altri da adibire a Parco Pubblico.

La visita ha avuto termine presso l’allevamento di ovini del Signor D’Ambrosio che da molti anni usufruisce di una vasta area, compresa tra la Via Cassia e la Via Flaminia, in virtù di alcuni contratti di affitto.

[GALLERY=1477]

La manifestazione è poi proseguita con l’animazione e i giochi per i più piccoli e una gara di “disegno” al termine della quale sono stati premiati la vincitrice, la giovane Sofia, e tutti i partecipanti; a fare gli onori di casa e la Giuria i componenti del Comitato Cittadino per il XX Municipio che da tantissimi anni si batte perché questa area di inestimabile bellezza venga destinata alla fruizione pubblica.

La Giornata dell’Inviolatella è terminata con un breve intervento degli organizzatori che hanno ricordato ai presenti le ragioni della manifestazione arrivata alla sua nona edizione.

[GALLERY=1478]

A margine di questa giornata, che ha riscosso un indiscutibile successo, appare opportuno fare una importante considerazione; l’Inviolatella Borghese è una delle tante aree entrate nella disponibilità del Comune di Roma che ancora non sono “ufficialmente” aperte al pubblico e su cui grava il rischio di una qualche speculazione edilizia. Trattandosi di un importante “polmone verde” per i tartassati cittadini di Roma Nord, deve, quanto prima , essere destinata alla fruizione pubblica.

In tal modo oltre a scongiurare che qualche palazzinaro possa metterci sopra le mani si metterebbe a disposizione di una popolazione di svariate migliaia di persone un’area verde di enorme bellezza e valore.

Per farlo non occorrono grandi lavori e tanto meno ingenti capitali: serve solo la volontà degli Amministratori Pubblici di “portare alla meta” un progetto che sta a cuore ai residenti del XX Municipio che da anni si vedono negare l’accesso a parchi e riserve gestite con i soldi del contribuente.

Francesco Gargaglia

© riproduzione riservata – proprietà EdiWebRoma

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Grazie a Francesco Gargaglia per questa bella e documentata relazione sulla Nona Giornata all’Inviolatella Borghese.
    L’entusiastica partecipazione di tanti abitanti dei quartieri di Collina Fleming, Vigna Clara, San Godenzo, Tomba di Nerone e Grottarossa induce le Associazioni di Roma Nord a portare avanti con determinazione il progetto di istituzione formale del Parco Pubblico, che nei fatti già c’e, e a vanificare, come ha fatto più di una volta il Comitato Cittadino per il XX Municipio, maldestri tentativi di privatizzazione di queste preziose aree pubbliche.
    Grazie anche a VignaClaraBlog, che si presta, come sempre, a dare generosamente spazio a queste iniziative
    Mario Attorre

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome