Home ATTUALITÀ XX Municipio – Torquati (PD): Ecco i dati del bilancio. Chi mente,...

XX Municipio – Torquati (PD): Ecco i dati del bilancio. Chi mente, il PD o il PdL?

“Ancora una volta mi trovo costretto a replicare ad un esponente del PdL municipale: questa volta nientemeno che al Capogruppo, il quale nel giro di pochi giorni si è scomodato addirittura due volte per attaccare il Gruppo del PD.” Così replica Daniele Torquati, consigliere e capogruppo PD del XX Municipio, al suo collega PdL Dario Antoniozzi che lo aveva accusato (leggi qui) di fare terrorismo psicologico in relazione al bilancio del Municipio approvato dalla maggioranza.

“Mi è dispiaciuto – dichiara Torquati – ma, in realtà, neppure tanto, poiché in tal modo le dichiarazioni del cons. Antoniozzi sono apparse già nell’immediato poco credibili, di aver constatato che il comunicato del Capogruppo del PdL era intriso di affermazioni strumentali ed ideologiche, senza però contenere alcun dato che, concretamente, potesse smentire la fondatezza delle accuse lanciate dal PD.”

“Vuole forse negare, il cons. Antoniozzi, che nel bilancio del XX Municipio ci sono 14.000 euro in meno per la manutenzione degli edifici degli asili nido? o che mancano 48.000 euro per gli edifici delle materne, 55.000 euro per le scuole medie e ben 68.000 euro per le elementari? Vuole forse negare che l’intero gruppo del PdL ha approvato un emendamento per spostare fondi destinati all’assistenza dei disabili a quelli che saranno utilizzati per le iniziative ‘istituzionali’ della Presidenza del Municipio?”

“Oppure – incalza il capogruppo PD – vuole negare che il gruppo del PdL abbia bocciato gli emendamenti del PD finalizzati a vincolare l’approvazione del bilancio al finanziamento della scuola della Giustiniana? o che la maggioranza, compatta, abbia votato contro la rotatoria di Via Cassia Antica e contro il rifacimento della scuola di Osteria Nuova?”

“Ebbene, Antoniozzi non lo può negare, perché tutto questo è accaduto. Invito dunque il Capogruppo del PdL a risparmiarsi gli attacchi al Gruppo del PD, che realmente si impegna e produce proposte concrete: pensi, piuttosto, a leggere, almeno adesso, i dati del bilancio che la maggioranza municipale ha approvato”

“Anzi, a lui, che ha affermato di preferire di lavorare per i cittadini e a testa bassa consiglio di “alzare la testa” mentre lavora poiché, altrimenti, rischia di non riuscire a vedere bene il futuro di un Municipio che – conclude Torquati – è stato lasciato senza risorse per realizzare quanto necessario, e che è guidato da un PDL che non ha né progetti né dignità.”

NdR – Allegato al comunicato, il consigliere Torquati ha fornito un documento contenente alcune tabelle del bilancio che riguardano le manutenzione degli edifici scolastici unitamente alle sue spiegazioni che dovrebbero consentire una facile lettura.  Per aprirlo o scaricarlo è sufficiente cliccare qui 

Visita la nostra pagina di Facebook

4 COMMENTI

  1. L’egregio Antoniozzi se non altro ha il merito di aver inventato il comunicato-boomerang. Gli ricadono sempre addosso e gli fanno pure male.
    In questa epoca di globalizzazione è probabile che il suo ufficio stampa abbia sede in Australia. 🙂

  2. Quanto è assordante il silenzio del centro destra municipale. Hanno aavvallato un bilancio deciso dalla giunta comunale in cui il XX Municipio è la cenerentola della città. Solo tagli e tagli e nessun nuovo investimento. Le opere pubbliche e i servizi fondamentali (rotatorie sulla Cassia, manutenzione e costruzione nuove scuole, assitenza agli anziani e ai diversamente abili ) ne pagheranno le conseguenze. Ma il Presidente Giacomini dirà che tutto va bene. Non ha difeso i diritti del territorio che deve rappresentare e difendere anche nei confronti del governo del Campidoglio.

  3. Mi scusi Antoniozzi, ma non le hanno insegnato che prima di tutto, nei comunicati stampa come nella vita, si dovrebbe dire la verità? Non giudico se dice cose giuste o sbagliate, ma almeno che dica la verità…così si fa male da solo!!!

  4. Ma forse il Consigliere Antonozzi vuole farci credere che l’asino vola, o peggio ancora crede che i cittadini del XX municipio meritino così “tanta grazia” da questo Presidente e da questo Sindaco. Nella mia vita mi hanno insegnato ad avere rispetto per se stessi e per gli altri ed uno dei princi fondomentali di questo insegnamento è rappresentato dalla “onestà” e lei in questo caso non lo è stato. Ora, se ritiene di essere così ben informato, risponda ad ogni punto di domanda esposta dal capogruppo del PD, ci dica se è vero o meno che questi tagli sono stati fatti e se ha il coraggio lo vada a raccontare ai cittadini bisognosi, agli anziani, ai diversamente abili, alle famiglie che non sanno dove lasciare i figli per andare al lavoro, sono sempre i più deboli a pagarne le conseguenze.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome