Home ATTUALITÀ Scusi che ce l’ha un limone? la risposta al Teatro Comunale di...

Scusi che ce l’ha un limone? la risposta al Teatro Comunale di Formello

Altro appuntamento prima dell’estate per gli amici del Teatro Comunale di Formello, con lo spettacolo: Scusi, che ce l’ha un limone? in scena venerdì 13 maggio alle 21. La divertente vicenda di due dirimpettaie di un prestigioso condominio di Piazza Mazzini, nel quale il susseguirsi quotidiano degli accadimenti diventa oggetto di incontro/scontro d’opinioni ed esperienze. Una trama semplice, ambientata in uno dei tanti condomini nel cuore di Roma.

Due vicine di casa qualunque: Ornella, casalinga che vive da anni nel palazzo, conosce tutto di tutti e se c’è l’occasione arriva felicemente a vestire i panni di portiera dello stabile.

Una persona buona, cordiale e molto espansiva, icona dell’inquilina vecchio stampo che ha ancora l’abitudine di chiedere un limone alla propria vicina, con la quale punta inevitabilmente ad instaurare un rapporto d’amicizia.

A lei si contrappone, con la sua assoluta dinamica modernità, Federica, aspirante attrice, neoinquilina dell’appartamento di fronte: per lei fin da subito va messa in chiaro la distanza che deve coesistere tra persone che vivono all’interno dello stesso palazzo, impresa che non le sarà facile.

Ornella e Federica rivestono in questa semplice e realistica commedia i due modi differenti di vivere la convivenza condominiale: da una parte la schiera rappresentata da chi vorrebbe che ci fosse il dialogo, la conoscenza approfondita e che non ci si fermasse al “buongiorno e buonasera”, mentre dall’altra coloro che, all’insegna del rispetto degli spazi altrui, stabiliscono un rapporto privo di comunicabilità, destinato a crollare davanti all’umana necessità di contatto e di calore a volte nascosto ma sempre annidato in ciascuno di noi.

Una data quindi da segnare sull’agenda perché occasione per trascorrere una serata in un clima di allegria e divertimento.
Per maggiori info su orari, biglietti e modalità di prenotazione: http://www.internationaltheatre.org/teatrodiformello/2010-2011/Scusi.html

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome