Home ATTUALITÀ Assocommercio Romanord: Non veritiere alcune informazioni pubblicate su di noi

Assocommercio Romanord: Non veritiere alcune informazioni pubblicate su di noi

Da Assocommercio Romanord, l’associazione che rappresenta gran parte delle attività commerciali di Vigna Clara e dintorni, riceviamo e pubblichiamo. – “La Nostra Associazione, che si identifica così tanto con questo territorio da aver dato anche vita al sito Vignaclarashopping, ritiene di dover rettificare due informazioni che la riguardano, pubblicate da un settimanale free-press locale ed inserite nel contesto di un articolo che parla di un progetto che ci sta molto a cuore e sul quale, d’intesa con l’assessore ai lavori pubblici del XX Municipio, Stefano Erbaggi, ed il presidente della commissione bilancio del Comune di Roma, Federico Guidi,  abbiamo tanto lavorato con l’obiettivo di migliorare la mobilità nel nostro quartiere.”

“Desideriamo quindi puntualizzare – precisa  Giovanna Marchese Bellaroto, presidente dell’associazione – che è Assocommercio Romanord il motore attivo di questa iniziativa e non una non meglio definita ‘Associazione Commercianti di Vigna Stelluti’, che peraltro non esiste”.

“Smentiamo inoltre il fatto che i negozianti di Vigna Clara sarebbero interessati all’utilizzo del parcheggio esistente nei pressi dell’istituto Marymount. Ciò non è vero, primo perchè trattasi di parcheggio funzionale alla suddetta scuola e secondo perchè di pertinenza del parco pubblico attrezzato dell’Inviolatella. Tale parcheggio non può e non deve in nessun modo diventare lo sfogo per la sosta delle autovetture dei clienti attratti a Vigna Clara dalle tante attività commerciali,  e ciò per l’enorme rispetto che, come rappresentanti di una nuova categoria di imprenditori del commercio,  abbiamo nei confronti dell’ambiente e dei vincoli che l’ente Parco di Veio esercita sull’area.”

“Tanto è vero, che nella campagna di comunicazione delle nostre attività uno dei messaggi più importanti che ci hanno portato all’attenzione dei nostri amministratori è stato proprio lo slogan ‘Piazza Jacini la porta sul Parco di Veio’ e non Parco di Vejo parcheggio di piazza Jacini’.”

“Dunque – conclude Giovanna Marchese Bellaroto – consiglio il settimanale ed il redattore che ha confezionato l’articolo in argomento di essere più accorto, nel futuro, nell’esplicitare il pensiero dei semplici cittadini che si impegnano in prima linea per il bene dell’ambiente e della collettività locale.”

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome