Home ATTUALITÀ XX Municipio – Ariola, Mori (PdL): Antonini: per valutare il caso serve...

XX Municipio – Ariola, Mori (PdL): Antonini: per valutare il caso serve maturità politica

“Quanto avvenuto nella giornata di ieri, 14 Aprile, ha sconvolto tutti noi consiglieri del XX Municipio che stimiamo e apprezziamo l’operato di Andrea Antonini, come politico e come uomo, tanto da portare il nostro Consiglio a votare, oggi, una mozione di solidarietà all’unanimità.” Così dichiarano il Presidente del Consiglio del XX Municipio, Simone Ariola, e il Presidente della Commissione Politiche Sociali, Giorgio Mori.

“A freddo, ci sentiamo di poter prendere le distanze da tutte quelle comunicazioni che hanno tentato di sottovalutare la gravità del fatto, sia negli elementi oggettivi, quando si è voluto distinguere forzosamente tra sparachiodi e pistola calibro 22, come negli elementi relativi all’individuazione del luogo del reato, sottolineando che non si sarebbe trattato di pertinenza istituzionale, ma pure in relazione a tutte le ipotesi che alcuni si sono affrettati a formulare sui moventi dell’atto”.

“Sarà la Magistratura a fare chiarezza su questi fatti, ma nessuno deve specularvi sopra politicamente, tentando di risollevare un clima da barricate e da scontro tra i nostri giovani, che non esiste nel nostro paese, nella nostra città e nel nostro municipio.”

“Non va dimenticato – ricordano Ariola e Mori – che l’attività politica locale determina sempre rischi a causa delle difficili scelte che può comportare, come quella in valutazione presso una commissione del Municipio, cui peraltro Antonini aveva partecipato poche ora prima di essere gambizzato  e che era orientata ad annullare qualsiasi autorizzazione edificatoria emessa in precedenza in un’area adiacente a seguito del ritrovamento di numerosi importanti reperti archeologici.”

“Antonini si è sempre esposto in prima linea contro speculazioni, lottizzazioni e distrazioni di fondi pubblici, ancor più se in temi attinenti al sociale. Chi fa politica sul serio e con coerenza – concludono i due consiglieri – è destinato ad avere tanti nemici.”

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Vorrei tanto vivere in un mondo migliore in cui chi fa politica sul serio e con coerenza abbia sopratttutto molti amici. Ma mia solidarietà al consigliere Antonini.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome