Home AMBIENTE Formello – A Casolare 311 stufa accesa, vino e canzoni romane

Formello – A Casolare 311 stufa accesa, vino e canzoni romane

A Formello, sabato 19 marzo alle 18, il musicista e interprete Alfonso Anagni intratterrà i convenuti al Casolare 311 con un concerto di canzoni romane, dal titolo “Noiartri… sarvognuno!”. Al concerto seguirà un piccolo brindisi nella cucina del Museo, per sottolineare come gli incontri culturali al Casolare 311 sono soprattutto momenti di aggregazione e socialità.

Per l’occasione verrà accesa la stufa in terracotta “Felici”, come quelle che un tempo riscaldavano le scuole dell’Ente Maremma, ai tempi della riforma fondiaria all’origine del Casolare 311.

Il concerto fa parte della rassegna annuale di spettacoli “In viaggio nella Campagna romana”, patrocinata dal Comune di Formello e dal Parco di Veio e organizzata dall’Associazione culturale “La Valigia dei Sogni”, ente gestore del Museo, in collaborazione con le associazioni locali.

Come sempre l’ingresso al Casolare 311 è gratuito, è richiesta però la prenotazione al numero verde del Parco di Veio 800727822.

Come raggiungere il Casolare 311 dal GRA

Prendere l’Uscita n.7 Flaminia SS3 PRIMA PORTA direzione Terni
Percorrere circa 2,5 km il viadotto “Giubileo del 2000″
Uscire a destra direzione TIBERINA – A1 Firenze percorrere circa 150 m
Svoltare a SINISTRA
Prendere Via Tiberina per circa 250 m Si giunge in Piazza Saxa Rubra voltare leggermente a DESTRA
Prendere sulla DESTRA Via della Villa di Livia percorrere circa 500 m
Svoltare a SINISTRA in Via della Giustiniana percorrere per circa 500 m
Svoltare a DESTRA in Via Concesio percorrere per circa 1,4 km
Continuare su Via di Valle Muricana per circa 7 km
Dopo l’indicazione 8° Km della Via Sacrofanese/Valle Muricana
Svoltare a SINISTRA in Via Perazzeta percorrere per 900 m
Al bivio svoltare a DESTRA e proseguire per circa 300 m
Al bivio proseguire DRITTO in Via dei Santi Martiri per circa 700 m (Non direzione Formello)
Sulla DESTRA al numero 12 si trova il Casolare 311.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome