Home ATTUALITÀ A Castel Giubileo la sosta dei 40 lavoratori in marcia a piedi...

A Castel Giubileo la sosta dei 40 lavoratori in marcia a piedi da Terni

Faranno sosta questa sera a Castel Giubileo, nei pressi del quartiere Labaro, i 40 lavoratori in marcia che dietro lo striscione “Camminiamo tutti verso la soluzione” stanno percorrendo la via Flaminia, da Terni a Roma, 100 chilometri a piedi in due giorni di viaggio, per salvare 1000 posti di lavoro. Prima tappa ieri a Civita Castellana, questa sera a Castel Giubileo e domani intorno alle 10 è previsto l’arrivo davanti al ministero del Lavoro dove ai lavoratori in cammino si uniranno altre centinaia di operai che nel frattempo avranno raggiunto la capitale in pullman, per dare vita ad un presidio dell’intera comunità ternana.

La lunga marcia dei lavoratori del polo chimico ternano è partita ieri dai cancelli dello stabilimento Polymer di Terni. L’iniziativa, organizzata unitariamente da CGIL, CISL e UIL, “prende le mosse dalla decisione di ‘Lyondell Basell’, azienda leader mondiale nel polipropilene, di chiudere lo stabilimento produttivo di Terni.

Una decisione che innescherebbe per i sindacati un ‘effetto domino’ anche sulle altre aziende del sito industriale, da Meraklon a Treofan, la centrale termoelettrica Edison, strettamente legate alla filiera produttiva.
E l’impatto, spiegano ancora i sindacati, rischia di mettere in crisi anche Novamont, leader mondiale nella plastica biodegradabile, peraltro capofila di un progetto che tenta di rilevare l’impianto della Basell per salvare le sorti del sito chimico”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome