Home ARTE E CULTURA Roma – 8 marzo, ingresso gratuito alle donne nei luoghi d’arte statali

Roma – 8 marzo, ingresso gratuito alle donne nei luoghi d’arte statali

“Da sempre soggetto ispiratore per il linguaggio dell’arte: corpo e spirito, passione e sentimento, amor sacro e amor profano, madre e amante, la Donna è stata nei secoli rappresentata in tutte le sue sfaccettature, passando nei secoli da primigenia musa ispiratrice a protagonista attiva nella stessa produzione e committenza artistica. Basta pensare per un attimo cosa sarebbe l’Arte senza la componente femminile per comprenderne il ruolo assolutamente centrale.”

“Per questo il MiBAC celebra la Festa dell’8 marzo offrendo a tutte le donne l’ingresso gratuito in tutti i luoghi d’arte statali (musei, aree archeologiche, biblioteche ed archivi), molti dei quali per l’occasione hanno organizzato mostre, aperture straordinarie, visite guidate ed eventi a tema”. Lo rende noto il Ministero per i Beni culturali.

Visita la nostra pagina di Facebook

5 COMMENTI

  1. Ben apprezzata iniziativa !
    Per il 19 Marzo ( non esistendo una festa per o degli gli uomini ) si prevede qualcosa di analogo ? O nulla ?
    Ingressi gratuiti , quote rosa , percentuali femminili obbligatorie , feste manifestazioni , mimose , rose , triccheballacchè , putipù e quant’altro.
    Pur non essendo assolutamente misogino , anzi , mi domando se questa particolare specie umana ed animale sia in pericolo di estinzione.

  2. L’otto marzo non si celebra una festa, ma la Giornata internazionale dei diritti delle donne, concultati in tanti paesi, incluso il nostro. e gli uomini (almeno quelli come aragorn) possono festeggiare tutti gli altri 364 giorni dell’anno (365 negli anni bisestili).

  3. Dovremmo invece “festeggiare” donne come LaMantia e DiMartino che non vanno in televisione, non appaiono sui giornali, non mostramo cosce e tette ma………. VINCONO!

  4. Due medaglie d’oro alle gare di atletica a Parigi, non è cosa di tutti i giorni ed effettivamente vanno festeggiate Antonietta Di Martino e Simona La Mantia .
    http://sport.excite.it/atletica-leggeraantonietta-di-martino-oro-agli-europei-N67136.html
    Dove la selezione avviene con criteri meritocratici le donne vincono (vedi i concorsi che purtroppo sempre meno servono per ottenere un lavoro), ma pensiamo alla politica, dove la selezione avviene con tutt’altri criteri (e non alludo solo a quelli agli onori della cronaca).

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome