Home ARTE E CULTURA Primo appuntamento con “Roma Svelata” all’Accademia Britannica di Archeologia

Primo appuntamento con “Roma Svelata” all’Accademia Britannica di Archeologia

Per il quarto anno consecutivo l’Associazione “Roma Sotterranea” organizza un ciclo di conferenze a tema archeologico dal titolo Roma Svelata. Nell’ambito degli incontri del 2011 verrà trattato il ruolo fondamentale che l’acqua ha avuto nello sviluppo della città di Roma. La prima conferenza si terrà sabato 5 marzo alle ore 10.45 presso The British School in Rome, l’Accademia Britannica di Archeologia (Via A. Gramsci 61, a fianco della Galleria Nazionale d’Arte Moderna), sede di tutto il ciclo di conferenze.

Con questo nuovo ciclo a tema l’Associazione tende a rafforzare il suo ruolo non solo nell’attività di studio, ricerca e documentazione sul campo ma anche nell’attività divulgativa aperta a tutti, addetti ai lavori e non.  Per il 2011, stante il fondamentale ruolo che l’acqua ha avuto nello sviluppo della città di Roma e dell’Impero che intorno ad essa si creò, il tema delle conferenze verterà proprio su questo argomento.

Si partirà dalla realtà idrogeologica dell’area in cui sorse poi Roma, continuando poi con le tecniche utilizzate per lo sfruttamento e la conservazione dell’acqua, che a volte è stata trasportata per decine di chilometri pur di approvvigionare una popolazione sempre crescente.

Il Vergine, unico fra gli undici acquedotti Imperiali ancora in funzione, sarà l’esempio per eccellenza della maestria idraulica degli antichi romani e fungerà da trait d’union con la gestione delle acque nel XVI e XVII secolo. Si ripercorrerà quindi nei secoli l’importanza di questo fondamentale elemento.

Ingresso libero fino ad esaurimento dei 140 posti disponibili.

Il programma

Sabato 5 Marzo ore 10.45 – L’acqua a Roma prima dell’antropizzazione – Angelo Corazza – geologo
Sabato 26 Marzo ore 10.45 – L’idraulica antica – Leonardo Lombardi – Idrogeologo
Sabato 16 Aprile ore 10.45 – Il Vergine: un acquedotto nei secoli – Leonardo Lombardi – idrogeologo
Sabato 7 Maggio ore 10.45 – Dalla crisi del Medio Evo agli acquedotti di Roma moderna: riuso e nuove realizzazioni tra la fine del secolo XVI e l’inizio del XVII. – Rossella Motta – Storica dell’Arte

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome