Home ATTUALITÀ Prima Porta – Nato il Comitato di Quartiere “Karol Wojtyla”

Prima Porta – Nato il Comitato di Quartiere “Karol Wojtyla”

A tutela dei diritti e degli interessi dei circa 6mila residenti della zona Valle Muricana, ad opera di un drappello di cittadini è stato recentemente costituito il Comitato di Quartiere “Karol Wojtyla”. Erminio D’Agostino, il presidente, ci dice che “il comitato è nato spontaneamente dall’idea di alcuni residenti, i quali stanchi di elemosinare risposte hanno deciso di chiedere ai loro concittadini il mandato per costituire un Comitato apolitico che potesse far sentire la propria voce alle istituzioni. Questo Comitato ha raccolto 800 adesioni in pochissimo tempo, scegliendo un nome istituzionale (democraticamente votato), che meglio possa identificarlo all’interno del XX Municipio”.

Il Comitato di Quartiere “Karol Wojtyla” ha sede a Prima Porta in Via di Valle Muricana mentre la sede legale si trova in via Pianello del Lario 40. E’ comunque raggiungibile telefonicamente al numero 3935431094 ed all’indirizzo email info@piazzasandropertini.it essendosi oltretutto già dotato di un sito web: www.piazzasandropertini.it

Visita la nostra pagina di Facebook

20 COMMENTI

  1. Finalmente dopo tanti sforzi ce l’abbiamo fatta!! Non se ne può più di vivere in queste condizioni a dir poco PESSIME! Abbiamo delle strade interne altamente dissestate, persone fisicamente disabili che faticano a spostarsi; non c’è un punto di ritrovo per noi ragazzi, costretti quindi a vagare per le strade rischiando di essere investiti accidentalmente. Ma la cosa peggiore, almeno per me, è veder asfaltare inutilmente e in continuazione le strade principali, anche se in condizioni OTTIME!!!
    Ringrazio Erminio D’Agostino per aver mostrato la possibiltà di un futuro migliore a noi ragazzi!!!!

  2. Grazie alla redazione di Vigna Clara Blog per la presentazione di questo comitato speriamo di collaborare per una societa piu Equilibrata nel rispetto e nell’amore che fa da collante per i rapporti umani.

  3. Le strade qui nei dintorni sono piene zeppe di buche.. anzi, le definirei VORAGINI!! non è possibile una cosa del genere.. e poi che si fà?! si asfaltano in continuamente strade perfette??….Per noi raggazzi nn ce un punto di raccolta dove possiamo divertirci tutti insieme…Avvolte siamo anche costretti a giocare x strada xkè ci sono persone che si lamentano … Poi le sere d’estate non abbiamo un punto dove rimanere fino a tardi con la musica

  4. Ringrazio la redazione di Vigna Clara Blog, per averci messo al corrente della nascita di questo Comitato. In una zona dove ce nè veramente bisogno cioè Valle Muricana….Un ringraziamento soprattutto a chi si è impegnato per costituirlo. Grazie di cuore.

  5. Ho colto con piacere la nascita del comitato di quartiere C.Wojtyla.Ringrazio voi del vinaclarablog,che avete saputo cogliere l’occasione di aver fatto conoscere ad altri cittadini del xx municipio,che cittadini,di altri quartieri hanno e sentono il desiderio di unirsi e collaborare alla vita sociale tra coloro che risiedono nel nostro municipio.
    Auguro a voi ed al nuovo comitato i migliori auguri di buone feste,con l’auspicio che il 2011 sia nell’insegna di una forte unione e partecipazione tra tutti i cittadini comunione , fratellanza e sostegno verso i più bisognosi del nostro municipio.
    Roberto lazzarini

  6. ho letto con piacere che è stato creato un comitato di zona (valle muricana )denominato Karol Woityla
    Spero che con il vs interessamento e la determinazione del nuovo comitato wotyla si possa sollecitare il Municipio XX° a realizzare alcuni lavori di estrema urgenza , Come il rifacimento del manto stradale e recupero acque piovane..
    Un centro anziani funzionale che aspettiamo da molto tempo
    Una superfice di area publica con panchine dove i piu’ giovani possano giocare.
    Colgo l’occasione per porgervi Auguri per un felice anno con la speranza di di vedere un municipio che s’interessi anche di noi.
    Gianna Malizia

  7. Un benvenuto al nuovo Comitato, con la certezza che potrà svolgere più efficacemente la propria azione politica e di incidere sulle scelte (o non scelte) del governo politico territoriale rispetto alle singole istanze del singolo cittadino.
    Appare sempre più opportuna l’aggregazione della collettività in tali organismi che consentono di offrire al cittadino quel plus di tutela che non è in altro modo ottenibile.
    I Comitati spontanei, che nascono dal basso e non quale emanazione di questa o quella formazione politica, pertanto, oltre a consentire una migliore veicolazione delle istanze collettive, costituiscono essi stessi il fulcro di un nuovo futuro politico.
    Essi costituiscono delle tessere germinali di un processo il cui esito consisterà nella nascita di nuove entità politiche che dovranno farsi carico del governo del territorio, municipale e non solo.

  8. Complimenti a Erminio che ha la forza , la costanza e l’altruismo per battersi a tutela dei diritti della gente del suo quartiere mettendo in campo oltre a tanta passione,molto tempo che sottrae alla sua attività lavorativa.
    Auguri sinceri

  9. Sono entusiasta della nascita di questo comitato frutto della voglia e dell’esasperazione di alcuni abitanti di questa zona sfruttata e deturpata senza sosta ormai da + di 10 anni. Io lavoro a prima porta e a valle muricana ci vivo da ormai 34 anni e posso testimoniare che nel trascorrere questi anni le ns condizioni di vita sono peggiorate notevolmente in termini di qualità. Il mio trascorso di cittadina di questa zona è passato attraverso tutte le fasi di un individuo: qui sono stata bambina con una sola scuola elementare (peraltro già allora insufficiente), attività ricreative (povere ma divertentissime e ludiche) offerte dalle suore della parrocchia, adolescente con praticamente nulla a disposizione se non lo 035 (l’unico mezzo pubblico con corse ogni 25 mn) per scendere a valle verso la civiltà e le risorse offerte da prima porta (!?) …… Oggi ho 40 anni e sono mamma di due bambini di 8 e 6 anni, gli abitanti della zona sono triplicati anche grazie alla costruzione indiscriminata di nuovi alloggi ma….
    I SERVIZI CONTINUANO AD ESSERE INESISTENTI ANZI SONO PURTROPPO SPARITI ANCHE I POCHI CHE C’ERANO.
    I MIEI FIGLI NON HANNO NESSUN LUOGO DI AGGREGAZIONE E NESSUNA OCCASIONE PER CRESCERE INSIEME AI LORO COETANEI.
    NOI ADULTI NON ABBIAMO NESSUN LUOGO DI INCONTRO E COESIONE.
    I TEMPI DI COLLEGAMENTO CON IL RESTO DEL MONDO SI SONO DILATATI A DISMISURA IN QUANTO E’ ANCORA UNA SOLA LA STRADA CHE CONDUCE A PRIMA PORTA E TANTISSIME LE MACCHINE CHE VOGLIONO ANDARCI…
    Sono veramente felice della nascita di questo comitato che sono sicura darà voce e forza alle esigenze e alle idee migliorative dei suoi membri.
    Speriamo di aver ricominciato l’anno con una marcia in più e auguri a tutti.

  10. Sono molto contenta del comitato che è nato spero vivamente che a qualcosa serva io sono 25anni che vivo in questa zona e da quando sono qui purtroppo ho visto solo un degrado spaventoso nient ‘altro. Quando ero un adolescente non avevamo dove giocare ed eravamo costretti a stare per le strade nn c’è mai stato un punto di ritrovo mai per nn parlare di ora che è ancora peggio nn c’è più un pezzo di prato ci sono solo grattaceli che crescono sempre di più e poi un altra cosa qui una volta era tutto parco di veio ora che cosa è successso improvvisamente è tutto edificabile è diventato tutto uno schifo poi per le strade ci sono delle voragini immense io sono davvero scossa di tutto ciò spero con tutto il cuore che qualcosa possa cambiare al più presto perchè è una situazione molto complicata che credo che nn se ne venga fuori ringrazio il comitato per tutto ciò cordiali saluti Alessia .

  11. Faccio i migliori auguri per la sua costituzione e anche di buon anno a questo punto, al comitato nato e animato dalla grande personalità del Presidente Erminio.

    Sono sicuro che con il passare del tempo si aggiungeranno molte altre persone che saranno affascinate dalla serietà del Presidente, nulla a che vedere con i soliti politicanti beceri che si ricordano del cittadino solo sotto elezioni.

    Propongo subito al Presidente la raccolta di firme per la realizzazione di un parco giochi nel verde per grandi e piccini nell’area Via della Giustiniana-Prima Porta.

    Rinnovo a tutti i migliori auguri per un anno “solare”!

    Robertino.

  12. Volevo segnalare soltanto che il nostro quariere superai 10000 abitanti senza contare le innumerevoli case finite e invendute. Se poi si contano anche le costruzioni in fase di realizzazione possiamo tranquillamente aggiungersi altre 1500 nuovi futuri residenti.
    Quali saranno improblemi che dovremo affrontare in futuro ???

  13. Volevo segnalare soltanto che il nostro quariere supera 10000 abitanti senza contare le innumerevoli case finite e invendute. Se poi si contano anche le costruzioni in fase di realizzazione possiamo tranquillamente aggiungere altri 1500 nuovi futuri residenti.
    Quali saranno i problemi che dovremmo affrontare in futuro ???
    Qualcosa si puo’ fare senza lasciare che altri decidano come vogliamo vivere nel nostro quartiere.
    Le persone a differenza degli animali tengono conto delle esperienze passate e……..

  14. Volevo informare i cittadini di P.Porta e Valle muricana che abbiamo distrbuito sul territorio 350 buste in cotone con il logo del Comitato .
    Venendo incontro a quel cambiamento del modo di pensare per il rispetto del Pianeta e dei GIOVANI.

  15. Leggo con piacere tante riflessioni, proposte, suggerimenti ecc ecc, ma noto con molto dispiacere che tutto si ferma al 2011, siamo arrivati al 2014 senza che la situazione sia cambiata, anzi più andiamo avanti e più si nota il degrado di una zona che seguita poteva essere un fiore all’occhiello della zona circoscrizione, le strade sono pietose, la mondezza a breve entrerà dentro le nostre case, la sicurezza lascia spazio a qualsiasi azione, viviamo ora un isolamento che non ha precedenti, la linea 035 è stata ridotta del 40%, ma la tpl o l’atac non ha mica ridotto della stessa percentuale i costi dei mezzi? La Politica piano piano ci prenderà tutto ciò che con grande fatica abbiamo costruito per i nostri figli e per le nostre prossime generazioni, chiedo al Presidente del Comitato di dare voce con forza ad un’azione che possa ridare dignità ad ognuno di noi, se qualcuno vuole dare una mano possiamo insieme cercare una strada migliore, mi rendo disponibile scrivete a “lamoscatomica_04@yahoo.it” . Mario

  16. Caro Mario

    Ti scrivo perche’ la Tua analisi Merita attenzione.
    Ho sempre lavorato con passione ed ONESTA cercando nei modi PROPRI di portare all’attenzione della pubblica amministrazione le problematiche del territorio , staccandomi da un modo di vedere limitato ai propri tornaconti (politica di facciata) .

    Nell’ espletamento di questa mia modesta ma DECISA e tutt’altro che inconcludente azione ho imparato molte cose e portato in questo municipio una Prospettiva Diversa .

    Sicuramente non avrai notato PROCLAMI da parte nostra che abbiano sporcato il
    territorio , oppure polemiche che nascono in maniera strumentale e se pubblicizzate si avvitano in una spirale continua distorcendo la realta’ e svalorizzando il nostro Lavoro, ma certamente non abbiamo rinunciato a comunicare in maniera CHIARA ESPLICITA i nostri obiettivi cercando un EQUILIBRIO .

    Abbiamo informato gratuitamente e prodotto AZIONI in sordina che Molti conoscono ma non sono state Esaltate , producendo una fiducia che si tramuta in CREDIBILITA , infatti posso dirti con estrema consapevolezza , il nostro , il Vostro COMITATO di QUARTIERE KAROL WOJTYLA e’ CREDIBILE.

    Molte volte siamo stati abituati ad una politica ELEMOSINA con qualcuno che chiede e qualcun’altro che concede cercando di convogliare le legittime richieste dei cittadini in percorsi GUIDATI ad arte e che portano PROFITTO ELETTORALE, purtroppo nel tempo si’ e’ creato un potere FEUDALE gestendo concessioni di democrazia Controllata e soprattutto distorcendo un comportamento naturale di Aiuto, dovuto per CHI ha piu’ bisogno , ma conceduto ad arte e producendo consensi VIZIATI , ” DISTORCENDO IL VALORE DELLA DEMOCRAZIA” .

    Uno dei nostri obiettivi e’ la COESIONE SOCIALE che si raggiunge con un EQUILIBRIO istituzionale distribuendo i SERVIZI a Tutti indistintamente , invece e’ anche di questi giorni un atteggiamento APPROSSIMATIVO , LESIVO del DIRITTO alla mobilita’ Utilizzando l’unica linea 035 per la quale si e’ richiesto documentandolo un incremento del servizio rispetto a un quartiere in continua crescita abbiamo VISTO tutti , L’ARROGANZA , LA POCA PROFESSIONALITA’ , IL MENEFREGHISMO di chi e’ INCAPACE di vedere con SENSIBILITA’ SENSO DEL DOVERE ,MISSIONE, mettendo in pratica un’azione scomposta, non annunciata che sta producendo DANNO .
    Il Silenzio ASSENSO della politica dell’elemosina sta facendo tutto il resto ,occupandosi dei propri feudi elettorali coltivando il proprio orticello elettorale e lasciando da parte 11000 persone che hanno UNA VOCE PULITA che li rappresenta e non lasciera’ nulla d’intentato per far valere i propri DIRITTI e Soprattutto LA GIUSTA CONSIDERAZIONE.

  17. Egregio Erminio,
    la ringrazio della sua esaustiva risposta alla mia semplice riflessione, condivido con Lei il pensiero che rappresenta con le sue parole in merito al concetto FEUDALE, nella mia piccola e modesta esperienza di vita rimango dell’idea che i propri DIRITTI vanno rappresentati con dinamismo, ma soprattutto con grande forza, credo che Lei con il Comitato abbia fatto tanto anche se quanto fatto non abbia dato risalto al suo operato, mi creda se con estrema fiducia abbia la convinzione che la nostra zona possa essere un inizio per un cambiamento che faccia riflettere, abbiamo tutte le carte in regola per fare la differenza. sarei lieto di stare al suo fianco in tutte quelle azioni che possano essere espletate per dare inizio ad un radicale e educativo cambiamento, mi rendo conto che oltre all’attività che svolgo il tempo e poco, ma qualche ora in più si trova per il GIUSTO, ho notato l’orario in cui mi ha scritto e mi dispiace averLa trattenuta al pc, anche oggi la mia prima prerogativa era quella di tornare fra queste pagine e vedere come fare per inizia una nuova strada che possa essere una guida per i nostri giovani, una sicurezza per i nostri anziani, un monito per gli altri.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome