Home ARTE E CULTURA Cassia – “La Tomba di Nerone”, incontro di studio al Museo Crocetti

Cassia – “La Tomba di Nerone”, incontro di studio al Museo Crocetti

ilTempolaStoria, dopo il successo della Settimana della Storia, delle Giornate della Storia e del Caffè della Storia ha organizzato un “Incontro di Studio” volto a stimolare la riscoperta di un simbolico e suggestivo “luogo” della storia e dell’identità di Roma Capitale e del XX Municipio: La Tomba di Nerone. L’incontro si terrà sabato 11 dicembre alle 16 presso il Museo Crocetti in via Cassia 492.

Si tratta di un Evento organizzato con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Provincia di Roma, di Roma Capitale e realizzato in sinergia con i Musei Vaticani, la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma, la British Library, il Museo di Roma (Palazzo Braschi), Cinecittà Luce, Edizioni Nuova Cultura e il Museo Venanzo Crocetti che, per l’occasione, sarà visitabile gratuitamente.

L’incontro di studio coinvolgerà studiosi e ricercatori dei più prestigiosi istituti di ricerca e atenei italiani, che porranno al centro dei propri interventi il monumentale sarcofago marmoreo situato sul lato destro dell’antica via Cassia al VI miglio: singolare architettura commemorativa, che – oltre ad essere uno dei luoghi-simbolo del XX Municipio – è da sempre presente nell’immaginario collettivo dell’intera cittadinanza romana.

Durante i lavori sarà presentato un volume monografico sul tema, realizzato per l’occasione e ricalcante esattamente gli aspetti che verranno trattati – e sintetizzati – dai relatori.

Grazie inoltre alla collaborazione di Cinecittà Luce, durante i lavori, saranno proiettate delle immagini e dei filmati inediti trovati nell’Archivio storico dell’Istituto che mostreranno come il Municipio Roma XX è cambiato nel tempo e faranno rivivere i momenti in cui è stato palcoscenico della “grande storia” italiana ed europea.

Alla Manifestazione parteciperanno i rappresentanti delle Istituzioni pubbliche promotrici nonché i delegati di tutti gli Enti, le Associazioni e le Fondazioni che hanno patrocinato la manifestazione, progettata e prodotta da ilTempolaStoria.

L’idea di un incontro di studio su «Tomba di Nerone» è nata dalla necessità di una energica stigmatizzazione degli atti di vandalismo perpetrati nel 2008 a carico di uno dei monumenti archeologici più rilevanti del XX Municipio del Comune di Roma, unita all’intento – da sempre vivo negli operatori culturali locali – di colmare la profonda lacuna di conoscenza del proprio patrimonio che affligge lo specifico settore del suburbio romano ruotante attorno alla via Cassia.

Alla base del progetto editoriale e del momento pubblico di approfondimento c’è la volontà di prendere in esame – per la prima volta in assoluto ed in maniera sistematica – la storia remota e l’archeologia di quella tenuta della «Campagna Romana» che nella letteratura scientifica era ed è conosciuta con il nome di «Tomba di Nerone».

Una leggenda popolare designa con questo nome un sepolcro situato sul lato destro dell’antica via Cassia, nella località omonima e nei pressi del VI miglio antico. Trattasi, invece, di un grande sarcofago marmoreo, eretto su podio, con coperchio displuviato, appartenuto – come dichiara la tabella appostavi – a Publio Vibio Mariano e alla di lui moglie Reginia Maxima.

La sepoltura si trova oggi in territorio comunale, a ridosso ed internamente al Grande Raccordo Anulare, lungo il percorso moderno della citata Via consolare (km, 9,800), mentre nell’antichità era compresa nella parte extra-urbana di Roma. La sua presenza, fin dalla sua costruzione e poi oltre in epoca medievale e moderna, ha contraddistinto un omogeneo comparto territoriale – denominato nel tempo “Tenuta Casal Saraceni o S. Andrea” – ricchissimo di monumenti archeologici, dimore storiche, chiese e giardini, normalmente poco o mal conosciuti.

Sulla scia di un’analoga iniziativa presa negli anni passati con il Convegno “Emergenze storico-archeologiche di un settore del Suburbio di Roma: la tenuta dell’Acqua Traversa”, svoltosi il 7 giugno 2003, ilTempolaStoria e l’Assessorato Cultura e Sport del Municipio Roma XX hanno organizzato un nuovo appuntamento con la precisa volontà di: arricchire il patrimonio di conoscenze dei mediatori culturali – in primo luogo gli insegnanti – relativamente al territorio in cui si trovano a vivere e ad operare; rendere consapevole la cittadinanza della ricchezza del “proprio” passato e coadiutrice delle Istituzioni ai fini della tutela e della conservazione delle testimonianze artistiche, dei siti, dei monumenti e dei manufatti aventi come minimo comune denominatore il percorso di una delle due grandi arterie stradali che caratterizzano il XX Municipio nel tratto suburbano, e cioè la via Cassia; valorizzare e far conoscere il progetto di restauro del manufatto antico «Tomba di Nerone» ed il piano di assetto e riqualificazione dell’area coincidente con il quartiere omonimo recentemente completati.

Interverranno: Laura Annesi, Roberto Bonuglia, Licia Capannolo, Francesco Coccia, Ilaria De Luca, Silvia Evangelisti, Cristina Giagnacovo, Elisabetta Lattavo, Claudia Lega, Alessandro Locchi, Luigi Loi, Rossana Nicolò, Marina Piranomonte, Marco Santancini, Pietro Scaglione, Giandomenico Spinola. Coordinerà i lavori Fabrizio Vistoli. L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. (comunicato de iltempolastoria)

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Lodevole iniziativa auspico che per l’occasione si faccia pulizia
    intorno al monumento e marciapidi circostanti’passate a piedi e costaterete
    quale sia il degrado.

  2. Ho assistito all’evento con grande entusiasmo, speriamo di vedere manifestazioni di questo genere più spesso. Il municipio deve sostenere queste iniziative che, a dire il vero, sono veramente poche.
    Grazie davvero a Il Tempo La Storia, al Museo Venanzo Crocetti e a tutti coloro che hanno reso possibile la suddetta iniziativa.
    Marzia

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome