Home ATTUALITÀ Prende il via da Ponte Milvio la campagna “pane mezzo sale”

Prende il via da Ponte Milvio la campagna “pane mezzo sale”

Roma Nord: I Quartieri Emergenti e Le Opportunità da Non Perdere

“Pane mezzo sale” e’ la campagna promossa dall’Associazione Panificatori di Roma aderente a CNA e presentata nella serata di ieri, mercoledì 24 novembre, presso il forno Ars Panis di Ponte Milvio, alla presenza di Lorenzo Tagliavanti, Direttore CNA Roma, Bernardino Bartocci – Presidente Associazione Panificatori Roma e Provincia, Daniela Galeone, Direttore Ufficio II Dipartimento della Prevenzione e della Comunicazione del Ministero della Salute, e Salvatore Petroli, Direttore Generale INRAN.

Settantaquattro i panifici di Roma e Provincia che ad ora aderiscono al Progetto di graduale diminuzione dei quantitativi di sale; esporranno nei propri esercizi una vetrofania e distribuiranno ai consumatori depliant informativi. Produrranno tutti il “mezzo sale”, un tipo di pane contro l’obesita’, l’ipertensione e le malattie.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

L’iniziativa e’ stata lanciata quest’anno dal Ministero della Salute nell’ambito di quella europea per promuovere stili di vita piu’ salutari e ridurre il consumo di sale, nell’ottica della prevenzione delle malattie cardiovascolari e dell’obesita’.

Secondo i dati forniti dall’ INRAN (Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione) infatti, in Italia il consumo medio di sale pro-capite e’ di 10-12 grammi al giorno, mentre l’Organizzazione Mondiale della Sanita’ raccomanda di non superare il limite di 5 grammi.

Un primo concreto sostegno arriva oggi dai forni artigianali aderenti ad Assopanificatori -Cna, che nella modifica del disciplinare, passeranno dal quantitativo di sale pari a circa 2 kg. di sale per 100 kg. di farina a circa 1 kg.

“Il pane e’ un alimento antico, la cui tradizione artigianale va senz’altro rafforzata. Da sempre il ruolo socio/culturale del panificatore artigianale si esprime anche attraverso la sensibilita’ e il rispetto della salute del consumatore” dichiara Bernardino Bartocci concludendo “Ci auguriamo che questa iniziativa raccolga l’interesse dei cittadini romani”. (fonte AGI)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome