Home AMBIENTE Nubifragio su Roma, allagamenti sulla Cassia, Tevere sotto osservazione

Nubifragio su Roma, allagamenti sulla Cassia, Tevere sotto osservazione

Un forte nubifragio si è abbattuto nel pomeriggio di domenica 21 novembre sulla Capitale provocando diversi allagamenti, in particolar modo sulla Cassia, impegnando i Vigili del Fuoco che hanno ricevuto decine di chiamate. Ma è il Tevere a preoccupare la Protezione civile del Campidoglio, le acque del fiume si sono infatti innalzate fino a raggiungere 5,7 metri a Ripetta. Il Direttore della Protezione Civile del Comune di Roma, Tommaso Profeta, questa sera ha dichiarato:

“La pioggia che in queste ore sta cadendo su tutto il bacino del Tevere, nel Lazio e in Umbria, potrebbe causare un innalzamento del fiume Tevere nel tratto urbano”.
E riferendosi alla misurazione effettuata a Ripetta a metà pomeriggio ha poi aggiunto “l’allagamento delle banchine si verifica generalmente quando Ripetta supera i 7 metri; evento, questo, che secondo il Centro Funzionale Regionale, potrebbe verificarsi tra le ore 5 e le ore 8 di lunedì 22 novembre”.

La Protezione Civile del Comune di Roma ha comunque allertato tutte le strutture operative preposte per assicurare interventi tempestivi ed adeguati su tutto il territorio della Capitale in caso di emergenze ed in tal senso diverse pattuglie della Polizia Municipale e nuclei di volontari sono già lungo le banchine del Tevere a controllarne lo stato ed il livello di innalzamento.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome