Home ATTUALITÀ Teatro Olimpico: Fenomeni, due appuntamenti con quel fenomeno di Maurizio Crozza

Teatro Olimpico: Fenomeni, due appuntamenti con quel fenomeno di Maurizio Crozza

Maurizio Crozza sarà al Teatro Olimpico di Piazza Gentile da Fabriano venerdì 19 e sabato 20 novembre (inizio ore 21) con lo spettacolo “Fenomeni”, due appuntamenti con la sua comicità tagliente e spassosa nei quali presenterà un variegato repertorio di situazioni ed una galleria di personaggi, famosi e non, attraverso i quali darà vita ad una rappresentazione del nostro paese con i suoi protagonisiti e le sue vittime.

Ormai affermato “opinionista” ed “editorialista” irrinunciabile della trasmissione di approfondimento “Ballarò”, Crozza è nato a Genova il 5 dicembre 1959 e nell’arco della sua carriera ha imitato, o sarebbe meglio dire reinterpretato con acutezza ed originalità, moltissimi personaggi della scena politica, sociale, culturale e sportiva del nostro paese (e non solo).

Come dimenticare le esilaranti riproposizioni di Candido Cannavò, Serse Cosmi ed Arrigo Sacchi? Come non sorridere pensando agli atomi e alle particelle del professor Zichichi? E vogliamo scordarci di Alan Friedman, l’amico di tutti i risparmiatori? Oppure delle domande di Gigi Marzullo o del “sorriso” di Benedetto XVI?
Poi, più recentemente, arrivano anche i politici: da Walter Veltroni (che, nel suo ecumenico buonismo, afferma tutto e il contrario di tutto) a Carlo Taormina (alias “Il Mago di Taormina”), dal ministro Brunetta, che quasi scompare in una poltrona gigantesca nella quale si perdono anche i suoi sogni di grandezza, a Pierluigi Bersani (“ma siete pazzi?”) fino al presidente Napolitano (“con viva e vibrante partecipazione…”), proposto con grande successo in “Crozza Alive”, la trasmissione de La7.

Sul palco del Teatro Olimpico, il comico ligure porterà “Fenomeni”, il suo ultimo spettacolo che pone al centro della scena l’Italia, i suoi protagonisti e le sue vittime. Seguendo gli sviluppi e i suggerimenti dell’attualità, Crozza, attraverso monologhi, musiche e personaggi celebri e non, ci racconterà la sua versione del nostro paese, rileggerà gli avvenimenti politici, sociali e del costume, evidenziandone le storture e le contraddizioni, mettendone in rilievo gli aspetti assurdi e surreali. E lo farà, c’è da scommetterci, con la consueta voglia di graffiare e di far divertire il pubblico.

Giovanni Berti

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=6YQmjLADbds&autoplay=0 470 385]

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome