Home ARTE E CULTURA Roma, questa notte sara’ la notte bianca di Caravaggio

Roma, questa notte sara’ la notte bianca di Caravaggio

caravaggio.jpgTutto Caravaggio, questa notte, per celebrare il quattrocentesimo anniversario della scomparsa. Dalle 19 di questa sera fino alle 9 di domani una serie di iniziative per far rivivere il genio universale di Michelangelo Merisi, attraverso un itinerario che illuminerà i capolavori del Maestro custoditi nei musei e nelle chiese di Roma, la città in cui visse per 14 anni e che conserva il più alto numero di suoi capolavori.

Questa notte, dunque, Roma renderà omaggio al Caravaggio con l’apertura dei luoghi che custodiscono le sue opere.  In primis la Galleria Borghese,che terrà aperta la collezione allestita dal cardinal Scipione Borghese nella sua villa mentre all’esterno, per l’intera notte, intrattenimento, musica e drink. Poi le “chiese del Caravaggio”: la basilica di Sant’Agostino con la Madonna di Loreto, detta anche Madonna dei Pellegrini, la chiesa di San Luigi dei Francesi con il Martirio di San Matteo, San Matteo e l’angelo e la Vocazione di San Matteo, e la basilica di Santa Maria del Popolo con la Crocifissione di San Pietro e la Conversione di San Paolo. Una “notte bianca caravaggesca” per ricordare, quattrocento anni dopo, la morte avvenuta a 39 anni il 18 luglio 1610 a Port´Ercole.

Ad esclusione della basilica di Santa Maria del Popolo che chiuderà all’una, Museo e chiese rimarranno aperti dalle 19.00 di oggi fino alle 9.00 di domani, domenica, senza prenotazione fino ad esaurimento della capienza.  Per l’intera notte, la Soprintendenza organizzerà gratuitamente delle visite guidate e metterà gratuitamente a disposizione delle navette dedicate ai luoghi dell’evento.

A tale proposito è stata istituita una linea speciale, la «Linea Caravaggio», messa a disposizione da ATAC, attraverso Trambus Open. Il servizio verrà attivato utilizzando gli speciali bus 110 open ed accompagnerà i visitatori dalle ore 20.00 fino alle 08.00 di domani creando un collegamento a circuito tra la Galleria Borghese e le «chiese di Caravaggio». Su ogni navetta sarà presente una guida specializzata che illustrerà il percorso. Le partenze saranno organizzate a partire dalla Galleria Borghese ogni 20 minuti. Le fermate saranno presso: ingresso porta Pinciana, piazza Augusto Imperatore, via Zanardelli.

IL tutto nasce da un’idea di Rossella Vodret, soprintendente, studiosa e appassionata del maestro, promossa e poi realizzata dalla Soprintendenza speciale per il patrimonio e per il polo museale della città di Roma, con il coordinamento di Mondomostre. La stessa squadra reduce dal recente successo dell’esposizione record alle Scuderie del Quirinale. “Le tante opere di Caravaggio conservate nelle chiese e nei musei romani fanno rivivere il suo genio assoluto e irripetibile agli occhi di chi, ancora oggi, si emoziona davanti alle sue splendide tele”, spiega Vodret.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome