Home ATTUALITÀ Auditorium – tutti i grandi concerti in programma dal 26 giugno al...

Auditorium – tutti i grandi concerti in programma dal 26 giugno al 31 luglio

luglio-suona-bene-1.jpgGiunta alla sua ottava edizione, si snoderà dal 26 Giugno al 31 Luglio la manifestazione Luglio suona bene, il festival dei concerti all’aperto nella cavea dell’Auditorium Parco della Musica. Il cartellone della rassegna include star internazionali (Mark KnopflerPat Metheny, Paolo Nutini e Norah Jones), gruppi storici (Earth, Wind & Fire Crosby, Stills & Nash), supervirtuosi del jazz (il trio Jarrett, Peacock e DeJohnette), talenti nostrani (Elio e le Storie Tese, Mario Biondi, Cristiano De Andrè e Giovanni Allevi), i suoni esotici dell’Orquestra Buena Vista Social Club (con Omara Portuondo) e di Jonsi, artisti emergenti come i Tinariwen e Alessandro Mannarino e molti altri.
Il programma di questa prestigiosa rassegna, che negli anni precedenti ha sempre regalato concerti di qualità, anche questa volta è ricco e variegato: ce n’è davvero per soddisfare tutti i gusti, essendo oltretutto offerta la possibilità di assistere agli eventi in un luogo suggestivo ed affascinante, nel quale l’acustica e la visuale sono ottimali.

elioelestorietese.jpgScorriamo i nomi: si comincia sabato 26 giugno con Tricky, paladino del trip-hop, e si continua martedì 29 con gli Elio e le Storie Tese, che tornano all’auditorium per regalare ancora musica d’autore e divertimento dopo i due apprezzatissimi concerti del febbraio scorso (leggi qui la nostra recensione).

Venerdì 2 luglio l’anfiteatro all’aperto del complesso ideato da Renzo Piano ospiterà la gran noche cubana ossia il concerto dell’Orquestra Buena Vista Social Club: per l’occasione al microfono ci sarà la leggendaria cantante di musica son e habanera Omara Portuondo. Ancora sonorità latine la sera successiva, sabato 3, con il rock trascinante dei Los Lobos.

Un monumento del jazz, Chick Corea, e uno straordinario pianista, Stefano Bollani, incroceranno le proprie strade ed uniranno i loro talenti, esibendosi domenica 4.

La settimana-clou della manifestazione sarà quella compresa tra il 12 e il 19 luglio: lunedì 12, insieme al suo gruppo, sul palco della cavea troveremo il mark-knopfler.jpgformidabile chitarrista Jeff Beck, punto di riferimento fondamentale per l’evoluzione della chitarra moderna, mentre la sera successiva, martedì 13, sarà la volta di Mark Knopfler, leader, cantante, chitarrista e fondatore dei Dire Straits, che presenterà agli spettatori romani il suo sesto lavoro solista intitolato Get Lucky.

Mercoledì 14 risuoneranno nella notte dell’auditorium le trascinanti sonorità rythm & blues, funky e soul degli  Earth, Wind & Fire, che si presenteranno nella loro formazione originaria a quarant’anni di distanza dalla loro nascita. Mario Biondi, soul man italiano, (leggi qui) sarà di nuovo protagonista di questa rassegna nell’ambito della quale regalò un concerto strepitoso tre anni fa: la sua performance, che fa parte dello Spazio Tempo Tour, avrà luogo giovedì 15.

La sera successiva, venerdì 16, sarà il turno di una aficionada dell’auditorium: la cantantessa Carmen Consoli, già esibitasi al Parco della Musica in un doppio appuntamento all’inizio dello scorso febbraio (leggi qui), protagonista di un incontro d’autore con il pubblico a marzo e sul palco della cavea, insieme a Marina Rei e Paola Turci, anche il 25 Giugno (leggi qui) per il concerto benefico a favore dei malati di SLA.
Sabato 17 ancora un grande nome internazionale: dopo aver presentato anche all’auditorium il suo innovativo progetto solista Orchestrion (leggi qui), ritornerà, questa volta con il suo gruppo storico al completo, Pat Metheny.

jarrett-peacock-dejohnette.jpgDomenica 18 luglio due concerti attireranno in via De Coubertin spettatori dai gusti diversissimi: il più conosciuto, prolifico e duraturo trio della storia del jazz, attivo dal 1983 e formato da Keith Jarrett, Gary Peacock e Jack DeJohnette, si esibirà nella splendida Sala Santa Cecila a partire dalle ore 20, mentre Paolo Nutini, cantautore scozzese e stella emergente del pop mondiale, inizierà la sua performance alla cavea alle 21.
Lunedì 19 saranno Crosby, Stills & Nash a far vibrare l’estate romana con il loro folk-rock dalle radici solide ed antiche. Ex membri di gruppi leggendari quali i Byrds, i Buffalo Springfield e gli Hollies, CSN hanno fatto la storia della musica per quattro decadi, pubblicando il loro primo album erykah-badou.jpgnel 1969, l’anno in cui si esibirono a Woodstock insieme a Neil Young grazie al quale il terzetto divenne un poker d’assi negli anni settanta. Eryka Badou, con il suo particolarissimo funky, originale miscela di soul e hip-hop, farà tappa alla cavea per la sua unica data italiana martedì 20, mentre la serata successiva (mercoledì 21) sarà di scena Jonsi, il cantante dei sorprendenti islandesi Sigur Ros, con le sue sonorità post-rock.

Norah Jones, oltre che cantare con la sua voce suadente e vellutata, suonerà la chitarra invece dell’usuale pianoforte e, accompagnata da un gruppo di musicisti prestigiosi,  venerdì 23 presenterà al pubblico romano il suo ultimo lavoro The Fall.
Sarà questo il tour  che consacrerà l’addio alle scene dei Simply Red? Mick Hucknall e soci, il gruppo di pop-soul britannico che ha subìto (leader escluso) molti cambi di formazione nel corso degli anni, si esibirà nella cavea sabato 24 nell’ambito del Farewell Tour.

Lunedì 26 ci sarà il concerto dei Tinariwen, che presenteranno nella loro unica data italiana un blues-rock ipnotico, folk tuareg fatto utilizzando gli strumenti della tradizione occidentale. Forse avremo una deliziosa sorpresa. Staremo a sentire con attenzione. Un altro graditissimo ritorno è quello di Cristiano De de-andre.jpgAndrè: dopo lo straordinario successo dei concerti dello scorso anno (leggi qui e  qui) e dopo essere stato protagonista di un incontro d’autore con il pubblico (leggi il nostro resoconto), il figlio del grande Faber si esibirà alla cavea mercoledì 28 ripercorrendo e rileggendo, con il suo talento, con la sua sensibilità, con la sua abilità di cantante e di polistrumentista, lo sterminato repertorio del padre.

Un’ulteriore scoperta potrebbe venire dal concerto di Alessandro Mannarino, menestrello e stornellatore moderno che, con le sue ballate dalle liriche surreali, racconta di pagliacci, ubriachi e zingari innamorati: il trentenne cantautore romano presenterà venerdì 30 il suo disco d’esordio Bar della Rabbia. Luglio suona bene chiuderà i battenti sabato 31 con l’esibizione di Giovanni Allevi, il sorprendente pianista e compositore nato 41 anni fa ad Ascoli Piceno. Per il programma completo  clicca qui

Giovanni Berti

luglio.jpg


Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. AGGIORNAMENTO CONCERTI:
    da segnalare l’aggiunta del concerto benefico di ELISA giovedi’ 8/7 alle ore 21. L’incasso sara’ devoluto all’ospedale pediatrico Bambino Gesu’ per sostenere l’acquisto di una TAC 64 Multistrato, una apparecchiatura che consentira’, per i bambini colpiti da piu’ traumi, diagnosi complesse in unico esame.
    Da aggiungere, inoltre, che GIOVANNI ALLEVI si esibira’ anche domenica 1 agosto con inizio alle ore 21.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome