Home ARTE E CULTURA Roma – La voglia di cultura contagia i giovani: lo dice un’indagine...

Roma – La voglia di cultura contagia i giovani: lo dice un’indagine del CTS

colosseo-dallalto.jpgIl 53% durante i viaggi visita sempre un bene culturale. con chi? il 59,1% in compagnia di amici. Il Colosseo il monumento preferito dai giovani. Musei e beni culturali? Sì grazie. 3-4 volte l’anno, insieme ad amici. E sempre durante un viaggio. E’ questo il quadro che emerge dal sondaggio ‘Giovani & Cultura’ realizzato da CTS (Centro Turistico Studentesco e Giovanile) che, in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ed in occasione della Settimana della Cultura 2010, ha voluto fare il punto sulla fruizione tra i giovani del patrimonio storico-artistico.

A dirlo un campione di quasi 900 intervistati fino a 29 anni (56,8%) con un diploma (43,1%) o una laurea alle spalle (52,2%) che hanno fornito risposte molto interessanti. Nei viaggi il 53,60% dei giovani dichiara di far rientrare sempre una visita ad un bene culturale. Il 13,8 % lo fa qualche volta e solo lo 0,3% dichiara di non inserire mai l’arte e la cultura nel proprio viaggio.

Sembra essere l’interesse personale e lo studio (44,5%) o l’interesse generale per la località in cui si trova il bene culturale (38,9%) la motivazione che spinge i ragazzi ad avvicinarsi al patrimonio artistico-culturale che viene fruito per oltre la metà del campione con gli amici (nel 59,1 % dei casi) o con la famiglia (nel 32,1%).

Di fronte alla domanda: ‘Cosa suggerisci per incentivare la fruizione dei beni culturali?’ il 50,4% dei giovani sostiene siano necessarie maggiori agevolazioni (sconti visite, bookshop; audioguide etc), mentre il 26,8% auspica organizzazioni di eventi di grande richiamo ( mostre, concerti, rassegne).

Dall’esame dei dati oltre il 90% degli intervistati dichiara di conoscere i beni culturali della propria città. Il monumento che riscuote più interesse fra i giovani? Il Colosseo. Si riscontra inoltre un netto interesse dei ragazzi (94,1% degli intervistati) ad essere informati sulle iniziative nei musei. In tal caso lo strumento preferito dall’80% dei ragazzi risulta, com’è facile intuire, la mail seguita da materiale cartaceo (13,5% delle risposte).

E in merito alla settimana della Cultura da poco conclusa? Il 75,1% degli intervistati conosce l’evento e di questi il 17,7% ha partecipato alle passate edizioni. A tal proposito la Rete risulta il mezzo preferito dai ragazzi che dichiarano di essere venuti a conoscenza della manifestazione per il 68,4% da Internet, per il 12% dalla stampa e solo per l’8,9 % attraverso i tradizionali mezzi radio-televisivi.
(fonte Ufficio Stampa CTS)

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome