Home ATTUALITÀ Fleming – fa shopping pagando con assegno rubato: denunciata

Fleming – fa shopping pagando con assegno rubato: denunciata

Ha truffato la titolare di una boutique alla moda comprando abiti, per diverse migliaia di euro, con un assegno rubato. E’ successo nel quartiere Fleming e la donna, una 45enne residente a Ciampino, dopo essere stata individuata dagli agenti del commissariato Ponte Milvio, si e’ giustificata dicendo di essere affetta da una sindrome di ‘shopping compulsivo’.

La donna aveva acquistato capi d’abbigliamento per 19mila euro complessivi in una boutique della Collina Fleming, pagando pero’ solo 4mila euro con un assegno rubato. La titolare del negozio ha quindi sporto denuncia, raccontando ai poliziotti che la truffatrice, all’apparenza facoltosa, la prima volta aveva acquistato capi per 4mila euro pagando con assegno. La seconda volta ha comprato vestiti per un importo di 15mila euro e, godendo ormai della fiducia della titolare, si e’ riservata di pagare in un secondo momento. Successivamente, pero’, il primo assegno e’ stato protestato perche’ risultato rubato e la titolare ha cercato invano di farsi pagare in contanti.

La 45enne e’ stata denunciata in stato di liberta’ per truffa e ricettazione. In casa della donna i poliziotti hanno trovato e sottoposto a sequestro quasi tutta la merce oggetto della truffa: capi d’abbigliamento, pellicce, stivali e pelletteria varia custoditi in perfetto ordine, quasi in maniera maniacale in vari armadi. Sequestrato anche il libretto d’assegni sul quale sono in corso accertamenti. (fonte Adnkronos)

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome