Home ATTUALITÀ Vigna Clara – segnaletica stradale ad abundantiam

Vigna Clara – segnaletica stradale ad abundantiam

cartelli.JPGDal 2 gennaio sono cominciati i saldi, ne potrebbe approfittare il XX Municipio per fare una svendita di segnali stradali. A Vigna Clara, all’inizio di via Stefano Jacini,  presa da Corso Francia, ne contiamo ben 10 in 15 metri, alcuni ridondanti, alcuni in contraddizione l’uno con l’altro.

[GALLERY=249]

Segnalammo già questa situazione lo scorso anno di questi tempi, ma con scarso successo. Ora, a distanza di 12 mesi, ci riproviamo. IL 2010 è l’anno di cura del decoro della capitale, lo ha annunciato il sindaco Alemanno, ma per questi micro interventi di qualificazione e razionalizzazione della segnaletica di una strada non serve scomodare il Campidoglio. Basta un briciolo di attenzione e di buona volontà da parte del XX Municipio.

Visita la nostra pagina di Facebook

6 COMMENTI

  1. Approfitto per segnalare BUCHE (pericolose) ad abundantiam inizio cassia (p.za Giochi delfici) fino ad inizio via Cortina d’Ampezzo. Oggi ho dovuto cambiare un pneumatico della mia moto (Delfo Moto) … Assessore Erbaggi il conto a chi lo devo inviare ? Al Presidente Giacomini o a LEI !? Mi scusi ma non si eseguono i lavori a metà … anche l’altra corsia necessita il rifacimento del manto d’asfalto …. prima che ci scappi il MORTO ! Necessita una colletta … al XX° Municipio … siamo disponibili !

  2. Rimanendo sulla situazione di Via Stefano Jacini , ricordo che di selvaggio non c’è solo la segnaletica. Non so quali altri aggettivi potrebbero qualificare l’intervento sulla viabilità conseguente alla realizzazione dl parcheggio sotterraneo ( da parte della stessa Società che vorrebbe distruggere Piazza Jacini). certo è che chi proviene dalla Cassia non può più immettersi direttamente su Via Jacini, ma è costretto, salvo contravvenire al diveto di svolta e avventurarrsi i nella stretta curva ) ad oltrepassare il semaforo e seguire un tortuoso percorso, immittendosi su via Jacini con l’obbligo di dare la precedenza ai veicoli diretti verso Corso Francia. Un percorso ad ostacoli che può richiedere anche vari minuti nelle ore in cui quel tratto è itnasato dal traffico impropio delle auto dirette a Piazza dei Giuochi Delfici che potrebebro percorrere la Cassia Vecchia se si riaprisse il doppio senso.. Forse la ridondanza e la contraddizione dei segnali rispecchia anche la farneticante gestione della viabilità pubblica.

  3. Posso segnalare anche i CRATERI LUNARI di Via Ranuccio Farnese?
    Il campo minato che sono costretto a percorrere tutti i giorni da quando hanno cambiato il senso di marcia di Via della Farnesina per permettere a tutti di parcheggiare in doppia fila durante lo shopping.

  4. Condivido in pieno il commento del sig. Vincenzo a proposito di Via Ranuccio Farnese. Decisamente indegno sia per i “crateri” sia per la pericolosità che rappresenta l’immettersi su via orti della farmnesina.
    Segnalo inoltre che a seguito dei lavori di rifacimento (!!?) parziale dell’asfalto in via orti della farnesina (potevano sprecare un po’ d’asfalto e tirare su fino a via R. Farnese, appunto), all’altezza del Commissariato di Polizia e non solo, sono state cancellate le strisce pedonali e, ovviamente, mai ripristinate…
    Un pericolo in più per pedoni e automobilisti. Si, perchè se l’attraversamento selvaggio è abitudine ormai consolidata a Roma, senza segnaletica diventa normalità.

  5. Comparsi all’improvviso anche in Via di Grottarossa nuovi cartelli stradali utili ad indicare il passaggio pedonale; peccato che hanno ignorato di ripristinare quelli accanto completamente girati e tolti quelli inutili come il divieto di sosta sul marciapiede NON pedonabile….

  6. I nuovi cartelli appena posti, gà iniziano a dare i primi segni di cedimento.
    Via di Grottarossa , altezza civico 88 , il cartello che indica le strsce pedonali è pericolante.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome