Home ATTUALITÀ Natale – per acquistare giocattoli innocui basta un po’ di attenzione

    Natale – per acquistare giocattoli innocui basta un po’ di attenzione

    pelouche.jpgA Natale bambole, peluche, robot e tanti altri giochi sono tra i regali più ambiti dai bambini. A volte questi oggetti, apparentemente innocui, possono nascondere delle insidie anche molto pericolose. Il problema del commercio di giocattoli non a norma o contraffatti si ripresenta ogni anno durante le feste natalizie quando s’intensificano anche i sequestri di questi prodotti che mettono a rischio la sicurezza di chi li usa. La Polizia di Stato è impegnata a contrastare questo fenomeno che può avere conseguenze sulla salute e l’incolumità dei nostri figli.

    La maggior parte dei giocattoli importati in Italia proviene dalla Cina e bisogna fare attenzione che abbiano i marchi di sicurezza.

    Un problema grave – spiega il sito della Polizia – è rappresentato dalle merci contraffatte, vendute a prezzi più bassi ma totalmente privi di controlli e prodotti, con materiali non conformi alle disposizioni fissate dall’Unione europea. Spesso possono essere fatti con materiali tossici per gli essere umani o con piccole parti che si staccano facilmente rischiando di soffocare il bambino. Molti oggetti, inoltre, sono altamente infiammabili, hanno una scarsa resistenza e quindi tendono a rompersi con facilità oppure non riportano la giusta indicazione dell’età consigliata.

    Alcuni buoni consigli da parte della Polizia:  Spesso, anche per un occhio esperto, è difficile riconoscere un prodotto originale da uno contraffatto. Per questo vari enti, nazionali e comunitari, hanno il compito di vigilare sulla sicurezza ma soprattutto di verificare la conformità dei giochi agli standard europei. Tra questi c’è anche l’Istituto italiano sicurezza giocattoli che ha stilato dei consigli di massima per non cadere in acquisti pericolosi.

    Le regole per comprare giocattoli che non mettano a rischio la salute dei bambini sono poche, ma bisogna cercare di conoscerle. Per esempio: i giocattoli e le loro parti smontabili non devono presentare punti, spigoli appuntiti o bordi taglienti; devono avere dimensioni tali da non permettere nessun tipo di soffocamento se portati alla bocca; gli occhi, il naso, i bottoni dei pupazzi devono essere resistenti allo strappo.

    Attenti anche al marchio CE che può essere facilmente contraffatto (la sua dimensione non può essere inferiore a 5 millimetri), ma è quello che attesta la conformità alle prescrizione di legge. E in più, per essere sicuri, è bene verificare che i giochi che compriamo abbiano il marchio “Imq” o “giocattoli sicuri” che sono simbolo di certificazioni di enti che eseguono test di sicurezza sui prodotti.

    Visita la nostra pagina di Facebook

    LASCIA UN COMMENTO

    inserisci il tuo commento
    inserisci il tuo nome