Home ARTE E CULTURA Archeologia e Natale al Foro Romano

Archeologia e Natale al Foro Romano

foromano.jpgI visitatori del Foro Romano e del Palatino potranno vivere, il sabato e la domenica dal 19 dicembre al 6 gennaio 2010, un’emozionante esperienza nel cuore della città: giovani attori in costume daranno voce a grandi classici, da Marziale a Shakespeare, interpretando parole senza tempo su due palcoscenici d’eccezione: il Tempio di Romolo al Foro e la Casa di Livia al Palatino.

Lo annuncia il sito del MIBAC, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, spiegando che il natale dell’Impero e il suo protagonista assoluto, Augusto, verranno raccontatati all’interno della Casa di Livia. In questo luogo, grazie ai testi originali di Shakespeare, si incontreranno Bruto, l’antieroe per eccellenza il difensore di un mondo, quello della Repubblica, ormai tramontato, e l’eroe per antonomasia: Antonio, colui il quale difese fino all’ultimo Cesare e ne fu il primo vendicatore. La visita sarà quindi l’occasione per un viaggio attraverso la storia di Roma, narrata da un archeologo, a partire dalla Roma arcaica delle origini, che trova le sue testimonianze nelle vicinissime capanne romulee, fino alle vicende della Repubblica e della sua fine.

L’origine del Natale, il passaggio dalla cultura classica antica a quella del medioevo sarà l’argomento guida della visita al Tempio di Romolo al Foro Romano. I testi di Marziale e di altri autori antichi permetteranno di illustrare il passaggio dai Saturnalia romani al Natale in un luogo dove le strutture del tempio tardo romano, diventate il vestibolo della chiesa dei SS. Cosma e Damiano, testimoniano lo stesso passaggio dal punto di vista architettonico e funzionale.

Il programma: dal 19 dicembre al 6 gennaio le rappresentazioni saranno offerte gratuitamente nella fascia oraria mattutina, in italiano e inglese a siti alterni, per la durata di circa un’ora. Prenotazione obbligatoria  al numero 0639967700

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome